Go to Top

San Severo VS Taranto

Per chi suona la campana. Parafrasando il titolo di un famoso romanzo di Ernest Hemingway, la “campana” in questo caso è la Cavese che involontariamente si trova a fare da arbitro per la lotta alla testa della classifica. Le speranze del Taranto, infatti, passano da Cava de’ Tirreni, piazza diffcile per tutti, dove la capolista Andria rischia di perdere punti a vantaggio degli inseguitori. Se per l’Andria la partita è complicata, quella del Taranto non è da meno. Nella trentaduesima giornata di campionato, il Taranto, reduce dalla quarta vittoria consecutiva, stavolta nel vicino campo di Grottaglie, sarà ospite del San Severo, formazione giovane a cui mancano una manciata di punti per la matematica salvezza, che ha dato molto filo da torcere a chiunque sia passato quest’anno sul sintetico del “Ricciardelli”. A Mister Cazzarò mancherà, per squalifica, Massimiliano Marsili, uno dei perni di centrocampo. Per il suo posto dovrebbe esserci un ballottggio tra Oretti e Vaccaro. La disposizione tattica dovrebbe rimanere la stessa che fino ad ora è riuscita a far esprimere meglio l’organico rossoblu.
La formazione potrebbe probabilmente essere:

(3-4-3) Mirarco; Ibojo, Marino, Pambianchi; Cicerelli, Ciarcià, Vaccaro, Porcino; Mignogna, Genchi, Gabrielloni.

Con la vittoria per 2-1 a Potenza, il San Severo ha quasi raggiunto la salvezza. Per la certezza matematica, ai giallorossi mancherebbero tre punti, facilmente raggiungibili in tre giornate. Le motivazioni non mancano. Oltre alla salvezza, ai dauni farebbe piacere anche fare una bella figura contro il Taranto. A Mister De Felice, a cui va riconosciuto un ottimo lavoro fatto fin’ora, mancheranno per squalifica Florio e Campagna che si aggiungono a Sorriso e Dell’Aquila già squalificati. Rientra Colucci.
La formazione potrebbe probabilmente essere:

(4-4-2) Carotenuto; Gallio, D’Arienzo, Favilla, Gregorio; Fulco, Mastrangelo, Cammarota, Colucci; Favetta, Cinque.

Arbitrerà la gara il Sig. Alessandro Chindemi di Viterbo, assistito dal Sig. Sebastiano Affronti di Ostia Lido e dal Sig. Daisuke Emanuele di Yoshikawa.

In occasione del match con il Taranto, il club dauno ha indetto la giornata Pro-San Severo. Ai supporters rossoblu sono stati riservati soltanto 100 tagliandi. Secondo indicazioni della società giallorossa, i biglietti saranno acquistabili direttamente al botteghino dello stadio prima della gara al costo di 10 euro.

La Curva Nord e l’intera tifoseria del Taranto, per il diverso trattamento ricevuto al confronto delle altre tifoserie, per protesta ritenengono disertare, a malincuore, la trasferta nonostante la grande importanza della stessa. A tal proposito la Curva invita la tifoseria a far sentire il proprio calore alla squadra affollando i gradoni dello stadio alla rifinitura di sabato 25 aprile alle 10.00. Una decisione civile e condivisibile che dimostra la maturità di questa tifoseria, che ogni settimana si dimostra superiore a queste categorie.

Diretta tv su Studio 100, palla al centro alle ore 15.00.

, , , , , , , , , , , , , , ,
Francesco_pulpito

About

Francesco Pulpito