Go to Top

Quando i campionati non si vincono in primavera

di Antonio Campo alias auer

 I campionati si sono conclusi e i verdetti sono stati emessi, ma è ormai chiaro che gli organici dei prossimi tornei professionistici saranno diversi da ciò che ha stabilito il campo, perchè molte società non potranno iscriversi per problemi economici o per mancanza di requisiti, ed altre saranno ripescate al loro posto, riuscendo a guadagnare in estate la promozione o la salvezza che hanno fallito in primavera. Dopo un mese di dibattito, cominciato con il Consiglio Federale del 26 maggio scorso, e proseguito nel Consiglio di Lega Pro, oltre che su giornali e su siti internet con interviste e lettere più o meno opportune, venerdì scorso la FIGC ha finalmente reso noti oneri e criteri che serviranno a determinare i ripescaggi nella prossima stagione sportiva.

 Per quanto riguarda gli oneri, ogni società che farà domanda di ripescaggio in Lega Pro dovrà allegare un versamento a fondo perduto di 500 mila euro, una fidejussione bancaria di 600 mila euro, e dovrà pagare una tassa di iscrizione e partecipazione in Calcioservizi di circa 100 mila euro. La spesa totale di 1,2 milioni di euro è stata giudicata da molti eccessiva e fuori luogo, considerato che l’anno scorso non era previsto alcun versamento a fondo perduto. Inoltre, nonostante la tesi di coloro che sono a favore sia quella di considerare il fondo perduto come una garanzia della solidità economica della società che chiede di essere ripescata, secondo altri questa tassa piuttosto genererebbe instabilità perchè contribuirebbe a mettere in difficoltà il club che deve pagarla, e altro non sarebbe che un modo per cercare di ridurre il numero di squadre di Lega Pro senza bloccare i ripescaggi[1]. La Lega Pro, attraverso una nota redatta dal Consiglio Direttivo[2], ha comunque smentito la volontà di diminuire il numero di squadre e il numero dei gironi della categoria.

 Per quanto riguarda i criteri di ripescaggio, il presidente della Lega di B Abodi ha chiarito venerdì in un’intervista a Padovagoal[3] che è stata confermata la normativa vigente. In particolare le società che faranno domanda, per essere ripescabili, dovranno ottenere la Licenza Nazionale[4] relativa allo stesso campionato, cioè dovranno avere dei requisiti specifici di carattere economico-finanziario e dei requisiti di tipo infrastrutturale. La regolamentazione sui criteri infrastrutturali è molto complessa, volendo semplificare il discorso, potremmo dire che una società per avere la Licenza per la Lega Pro dovrà avere l’impianto sportivo nello stesso comune dove ha sede il club, e lo stadio, che dovrà avere una capienza minima di 3500 posti, dovrà essere dotato all’esterno di una zona di prefiltraggio, e all’interno di tornelli, di un impianto di videosorveglianza, e di un impianto di illuminazione adeguato in numero di Lux prodotti.

Come le società che chiederanno il ripescaggio, anche quelle che hanno conquistato sul campo il diritto a partecipare a un campionato professionistico dovranno ottenere la Licenza Nazionale relativa allo stesso campionato per potersi iscrivere, ma saranno agevolate dal punto di vista degli oneri. Una società che si iscrive in Lega Pro, infatti, dovrà presentare una fidejussione di soli 400 mila euro e pagare la tassa di iscrizione e partecipazione in Calcioservizi, ma non dovrà versare alcuna somma a fondo perduto.

 Nonostante questo trattamento agevolato, molti club professionistici potrebbero non iscriversi.

Parma e Monza[5] sono fallite a stagione in corso, e dovranno ripartire dalla serie D. Il Barletta[6] non potrà iscriversi in Lega Pro a meno che il presidente Perpignano non operi una ricapitalizzazione in tempi brevi. Il Venezia[7] non si iscriverà se il patron Korablin non tornerà in laguna per versare la fidejussione entro il 30 giugno. Il Real Vicenza[8] aspetta qualcuno che rilevi la società entro fine mese, come anche il Grosseto[9], messo in difficoltà dal disimpegno del patron Camilli, e la Reggina[10], che ha visto fallire la trattativa di cessione all’australiano Nick Scali. La Torres[11] ha problemi economici e anche problemi con lo stadio, e potrebbe non ottenere la Licenza Nazionale. Il Varese[12], nonostante il recente passaggio societario, non ha ancora coperto tutti i debiti. In difficoltà con l’iscrizione anche il Castiglione[13], neopromosso in Lega Pro. La Carrarese[14] e il Martina[15] potrebbero farcela solo in extremis. Ischia[16], Savona[17], Santarcangelo[18] e Juve Stabia[19] hanno qualche problema economico, ma dovrebbero riuscire ad onorare l’iscrizione, come anche tutte le altre società di serie A, B e Lega Pro, a meno di clamorose sorprese.

 Alle tante defezioni che sono attese dalla Lega Pro, potrebbero non corrispondere altrettante domande di ripescaggio.

Dalla Lega Pro molto probabilmente farà domanda il Pordenone[20], il cui presidente Mauro Lovisa ha più volte dichiarato negli ultimi giorni di essere pronto a versare il fondo perduto pur di respirare ancora l’aria del calcio professionistico. Anche l’Albinoleffe[21] sta valutando la possibilità di chiedere il ripescaggio, mentre il Gubbio[22] e il Forlì[23] non dovrebbero fare domanda, e sembrano orientate a puntare alla riammissione in caso di società retrocesse d’ufficio per il calcioscommesse. Molto difficile che facciano domanda il Messina e il San Marino, mentre certamente non faranno domanda Aversa, Pro Patria e Savoia[24].

Dalla serie D non farà domanda il Sestri Levante[25], vincitore dei playoff, che non ha nè lo stadio a norma per la Lega Pro nè la volontà di versare il fondo perduto. Anche il Monopoli[26] rinuncerà ad avanzare domanda di ripescaggio perchè la cifra richiesta dalla FIGC è stata giudicata spropositata. Il Fano[27] del presidente Gabellini non sembra avere velleità di ripescaggio. Il Taranto farà domanda di ripescaggio se riuscirà a completare il passaggio societario nelle mani di un imprenditore forte o di una cordata in tempo utile. La Viterbese[28], secondo indiscrezioni, potrebbe fare domanda di ripescaggio, infatti nel corso del prossimo mese il Rocchi sarà messo a norma per la Lega Pro. Il Piacenza[29], fallito il tentativo di fusione con il Pro Piacenza, ha rinunciato a presentare domanda di ripescaggio. Il Parma[30], essendo stati confermati i criteri dell’anno scorso, non potrà fare domanda perchè società a cui è stato attribuito il titolo sportivo nella stagione corrente. Molto difficile che presenti domanda di ripescaggio il Lecco[31], stando a quanto ha dichiarato il patron Bizzozero, o qualsiasi altro club di serie D.

Il termine per la domanda di ripescaggio potrebbe essere il 27 luglio alle 19, dieci giorni dopo la riunione del Consiglio Federale[32] che avrà l’ultima parola sulla concessione delle Licenze Nazionali.

Il prossimo campionato di Lega Pro potrebbe presentarsi con un paio di gironi da 18 e uno da 20 squadre, è un’ipotesi, e secondo quanto affermato venerdì scorso dal presidente della FIGC Tavecchio[33], potrebbe iniziare in ritardo per attendere l’esito del secondo grado del processo di calcioscommesse. Gli ultimi posti disponibili saranno presto in vendita, e non saranno saldi di fine stagione.

[1] http://www.tuttolegapro.com/esclusiva-ultim-ora/esclusiva-tlp-prato-pres-toccafondi-ecco-il-trucco-per-bloccare-i-ripescaggi-pitrolo-e-il-criterio-geografico-una-cosa-tragicomica-calcioscommesse-da-105954

[2] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/lega-pro-le-precisazioni-del-consiglio-direttivo-106419

[3] http://www.padovagoal.it/consiglio-federale-abodi-confermati-i-criteri-esistenti-compresa-la-storicita-del-club-25032

[4] http://lega-pro.com/com/1415-313L.pdf

[5] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/monza-i-curatori-ufficializzano-l-addio-alla-lega-pro-ma-ci-sara-una-sesta-asta-107338

[6] http://www.barlettaviva.it/sport/perpignano-trani-nessun-incontro/

[7] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/unione-venezia-niente-stipendi-e-l-iscrizione-resta-un-miraggio-107456

[8] http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/3298_real/1218721_real_lavagnoli_va_allalto/

[9] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/grosseto-la-preoccupazione-delle-istituzioni-107487

[10] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/reggina-gli-australiani-si-defilano-definitivamente-107307

[11] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/torres-l-iscrizione-passa-da-cagliari-e-non-solo-107452

[12] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/varese-intoppo-con-l-iscrizione-107453

[13] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/castiglione-lunedi-si-decide-il-futuro-107547

[14] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/carrarese-si-aprono-spiragli-per-la-soluzione-della-crisi-societaria-107496

[15] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/martina-franca-vicina-la-svolta-107507

[16] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/ischia-il-responsabile-amministrativo-senese-prima-pensiamo-all-iscrizione-107529

[17] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/savona-stipendi-non-pagati-sara-penalizzazione-107454

[18] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/santarcangelo-pres-brolli-l-iscrizione-questione-ne-semplice-ne-scontata-ma-107364

[19] http://www.tuttojuvestabia.it/in-evidenza/manniello-non-ho-il-sostegno-di-nessuno-resto-dimissionario-e-sull-iscrizione-al-prossimo-campionato-8036

[20] http://www.tuttopordenone.com/in-copertina/ripescaggi-oggi-la-figc-decide-i-costi-lovisa-pronti-al-sacrificio-1769

[21] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/ripescaggi-lega-pro-la-situazione-del-girone-a-107516

[22] http://corrieredellumbria.corr.it/news/sport/186125/Gubbio–ripescaggio–servono-500.html

[23] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/ripescaggi-lega-pro-la-situazione-del-girone-b-107534

[24] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/ripescaggi-lega-pro-la-situazione-del-girone-c-107542

[25] http://www.tuttolevante.it/2015/06/25/leggi-notizia/argomenti/risultaticlassifiche/articolo/perche-la-lega-pro-non-offre-a-noi-un-contributo-a-fondo-perso.html

[26] http://www.colpoditaccoweb.it/monopoli-temi-caldi-in-casa-biancoverde-ripescaggio-stadio-quote-societarie.html

[27] http://www.marcheingol.it/2015/06/16/fano-l-assurda-fideiussione-di-600-mila-euro-frena-il-sogno-lega-pro-011588/

[28] http://www.tusciaweb.eu/2015/06/i-lavori-stadio-verranno-fatti/

[29] http://www.sportpiacenza.it/calcio/notizie.asp?n=102355&l=0

[30] http://www.lega-pro.com/com/1314-250L.pdf

[31] http://www.leccochannelnews.it/2015/05/27/calcio-lecco-il-ripescaggio-in-lega-pro-diventa-un-salasso/

[32] http://www.tuttolegapro.com/altre-news/lega-pro-verso-la-prossima-stagione-ecco-tutti-i-passi-per-le-iscrizioni-106915

[33] http://sport.repubblica.it/news/sport/calcio-caso-catania-tavecchio-non-escludo-slittamento-campionati/4588906