Go to Top

Taranto – Fidelis Andria | Match Program

Dopo la prima sconfitta stagionale, il Taranto di Papagni domenica cercherà di riscattarsi e di vincere la prima partita in casa del campionato ospitando la Fidelis Andria di Favarin, nel primo dei cinque derby pugliesi di quest’anno. Avversario tra i più ostici, in quanto accreditato tra le prime formazioni della C subito dopo le corrazzate Foggia, Lecce, Matera e Juve Stabia, il team biancazzurro torna dopo due anni in riva allo Ionio ma in un’altra categoria: l’ultimo confronto fu nel girone H della D, nel 2014-15, in un torneo vinto proprio dagli andriesi con 5 punti di vantaggio sul Taranto (2°). Nello scorso campionato la matricola Fidelis Andria si è classificata al 7° posto al termine della stagione regolare, totalizzando 11 vittorie, 12 pareggi e 11 sconfitte e segnando 33 reti contro le sole 21 subite (miglior difesa assieme al promosso Benevento). Il rendimento esterno della scorsa stagione è stato in linea con quello globale: 6 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte con 16 gol fatti e 11 subiti. Andriesi corsari a Lecce (3-1), Melfi (1-0), Martina Franca (3-0), Messina (1-0), Agrigento (2-0 all’Akragas) e Rieti (3-0 alla Lupa Castelli Romani), e 5 volte fermati sul pari a Ischia (0-0), Matera (0-0), Monopoli (0-0), Juve Stabia (1-1) e Catanzaro (0-0); le sconfitte sono state registrate sui campi di Benevento (0-2), Foggia (0-1), Casertana (0-1), Catania (1-2), Cosenza (0-1) e Paganese (1-2). L’ultimo successo esterno degli andriesi risale al 3-0 sul campo del Martina (13ª 2015-16), l’ultimo pari allo 0-0 di Ischia (26ª 2015-16), l’ultimo stop allo 0-3 del “Ceravolo” di Catanzaro nella 3ª giornata di questa stagione. Nelle ultime 4 partite esterne in campionato la Fidelis Andria ha sempre perso: 0-1 a Caserta alla 32ª e 1-2 a Catania alla 34ª nel 2015-16, 1-2 a Foggia alla 1ª e lo 0-3 a Catanzaro nel 2016-17.

Dodici i campionati di terza serie disputati dalla squadra andriese nella sua storia, iniziata nel lontano 1928. Il miglior piazzamento è stato il 1° posto del campionato 1996-97, che aprì la porte della B (disputata 6 volte in totale) con la seconda promozione, seguito dal 2° posto della stagione 1991-92 che valse la prima ascesa in cadetteria. Una la retrocessione sul campo, nell’allora C/2, nella stagione 2000-01. Tre le ripartenze da “zero” per i biancazzurri: la prima volta al termine della stagione 1977-78, quando furono radiati da tutti i campionati a seguito degi incidenti scoppiati durante Andria-Potenza, poi ancora nel 2005 e nel 2013.

La vittoria interna del Taranto, in assoluto, manca dal 2-1 rifilato al Pomigliano nella 32ª giornata dello scorso torneo di D. L’ultimo pari allo “Iacovone” è stato il recentissimo 0-0 di domenica scorsa contro il Siracusa alla 3ª, mentre la sconfitta manca dall’1-2 nella semifinale play off del girone H di serie D contro l’Unicusano Fondi. Il successo interno in terza serie, invece, manca dall’1-0 alla Reggiana nel 2011-12 (gol di Prosperi), mentre l’ultimo stop fu contro la Ternana (promossa in B al termine di quel campionato), 0-1 con rete di Litteri il 12 ottobre 2011.

CURIOSITÀ

Sono 12 i precedenti tra le due squadre: 2 in serie B, 6 in C/1 o 1ª divisione, 2 in C/2 e 2 in serie D. Il bilancio globale è favorevole al Taranto che ha ottenuto 6 vittorie, 3 pareggi, 3 sconfitte, segnando 15 reti contro le 10 della Fidelis Andria. Se al “Degli Ulivi” la squadra andriese è in vantaggio con 3 vittorie, 2 pareggi e 1 sola sconfitta, 5 reti fatte e 2 subite, il disco per i biancazzurri allo “Iacovone” è rosso: qui il Taranto ha ottenuto 5 vittorie (le ultime 4 consecutivamente) e 1 pareggio senza mai perdere, segnando 13 gol e subendone 5. Il cannoniere-principe della sfida è Vittorio Insanguine con 3 reti, di cui una quando militava nel Taranto (nel primo incontro assoluto tra le due squadre) e due negli altrettanti incontri in serie B con la maglia della Fidelis Andria. Oltre a lui altri 10 rossoblù hanno messo la loro firma nelle sfide con gli andriesi: tra questi annoveriamo Soncin, Muro, Deflorio e Innocenti. L’ultima vittoria casalinga del Taranto coincide con quella più larga in assoluto: il 4-1 del 29 marzo 2014 verrà ricordato come l’esordio perfetto del tecnico ionico Cazzarò, che prevalse sulla squadra di Favarin (tutt’oggi tecnico biancazzurro) riducendo ad otto punti il distacco tra le compagini, terza e prima nel girone H di D. L’unico pareggio della Fidelis Andria a Taranto risale all’unico confronto disputato in B: 2-2 il finale, nella stagione 1992-93, unico punto rimediato allo “Iacovone” dagli andriesi mai vincenti in riva allo Ionio.

Clicca qui per scaricare il Match Program completo, a cura di Tonino Palese e Fabio Guarini.

0 Responses to "Taranto – Fidelis Andria | Match Program"

  • corburt erilio
    23 Settembre 2016 - 18:25

    Keep up the superb piece of work, I read few blog posts on this site and I think that your web site is real interesting and holds sets of great info .

  • sky blue
    25 Settembre 2016 - 05:25

    Needed to put you this bit of observation so as to thank you so much again for all the pretty concepts you have shared in this case. This has been simply strangely generous with people like you to deliver freely all a number of people might have distributed as an ebook to help make some bucks for themselves, chiefly seeing that you could have done it in the event you decided. Those tactics in addition acted as a easy way to know that other people have similar interest similar to my own to understand great deal more on the subject of this issue. I believe there are numerous more enjoyable sessions in the future for people who scan through your website.

  • lowest price home insurance
    25 Settembre 2016 - 09:45

    When I originally commented I clicked the -Notify me when new comments are added- checkbox and now each time a comment is added I get four emails with the same comment. Is there any way you can remove me from that service? Thanks!

  • neck tie
    25 Settembre 2016 - 13:39

    I like this internet site because so much useful stuff on here : D.

  • driving lessons Nottingham
    25 Settembre 2016 - 16:28

    Hi there, just became alert to your blog through Google, and found that it is truly informative. I’m going to watch out for brussels. I’ll be grateful if you continue this in future. Lots of people will be benefited from your writing. Cheers!

  • elephant insurance baltimore md
    26 Settembre 2016 - 00:06

    Nice post. I used to be checking constantly this weblog and I am impressed! Very helpful info specially the final section 🙂 I handle such information much. I was seeking this particular info for a very lengthy time. Thanks and good luck.

  • neck tie
    26 Settembre 2016 - 10:41

    Wow, wonderful blog format! How lengthy have you been running a blog for? you make blogging look easy. The whole glance of your site is fantastic, as smartly as the content!