Go to Top

Match Program | 2ª – Team Altamura-Taranto

Clicca QUI per scaricare il match program, realizzato da Tonino Palese con la collaborazione di Fabio Guarini

▬▬▬

PREVIEW

Dopo aver bagnato con una vittoria l’esordio nel 10° campionato di serie D della sua storia, il Taranto di mister Cozza è chiamato a confermarsi sul campo della matricola Team Altamura. I biancorossi baresi, corsari (2-1 a Gragnano) alla 1ª, sono allenati da mister Panarelli: ottimo l’avvio complessivo per gli uomini del tecnico tarantino, capaci di vincere 3 gare di cui 2 lontano da casa (inserendo nel computo la coppa). L’ultimo successo interno per i baresi è stato il 3-2 al Novoli, alla 26ª dell’Eccellenza Puglia 2016-17, l’ultimo pari l’1-1 con lo SF Molfetta alla 29ª, mentre l’ultimo ko risale a 3 campionati fa: è stata la Virtus Francavilla a fare l’impresa, il lontano 22 marzo 2015 (27ª giornata 2014-15, sempre in Eccellenza Puglia), vincendo 2-0 al “D’Angelo”. Sono dunque 33 i risultati utili consecutivi conseguiti in casa dall’Altamura, frutto di 23 successi e 10 pari, con 68 gol fatti (a uno dai 3 di media a partita) e 17 subiti: il Taranto è avvisato.

Esordio stagionale in trasferta per il Taranto, che dovrà cancellare il pessimo rendimento esterno dello scorso campionato, fatto di12 punti in 19 partite. Vittoria lontano dallo “Iacovone” che manca dal 2-0 sulla Vibonese alla 18ª di Lega Pro girone C 2016-17, mentre il pari più recente è stato il 2-2 con la Virtus Francavilla (32ª). L’ultimo ko risale all’ultima in regular season fuori casa: 1-0 per la Juve Stabia alla 38ª, con gol nel finale. Bisogna tornare indietro al 3 aprile 2016 per annoverare l’ultimo successo esterno in D, ovvero il 4-0 rifilato al Gallipoli alla 29ª del 2015-16, mentre il pari manca dall’ultima trasferta in D (34ª, 1-1 a Francavilla in Sinni). Il Taranto non perde lontano da casa in D dal 24 gennaio 2016, 1-2 contro la Virtus Francavilla alla 21ª.

I PRECEDENTI IN CAMPIONATO

Dodici i precedenti tra le due squadre, con bilancio favorevole al Taranto, soprattutto grazie all’ottimo rendimento interno dei rossoblù contro i murgiani: 5 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte con 15 reti fatte e 9 subite. Taranto però mai vittorioso ad Altamura, con 3 pari e 3 ko in 6 precedenti, conditi da 4 gol fatti e 7 al passivo, ma al contempo mai sconfitto allo “Iacovone” dai biancorossi (5 vittorie e 1 pari per i rossoblù in casa, 11-2 reti). Il miglior marcatore della sfida è il rossoblù Sossio Aruta con 4 reti, tutte firmate nel rotondo 5-0 dell’annata dello Scudetto Dilettanti (1994-95). A quota 2 altri ionici: Cipriani, Dossou e D’Isidoro.

, , , , ,