Go to Top

Match Program | 5ª – Taranto – AT San Severo

Clicca qui per scaricare il match program realizzato da Tonino Palese con la collaborazione di Fabio Guarini

▬▬▬

PREVIEW

Non si ferma la serie dei ko del Taranto (3 consecutivi), con i rossoblù che eguagliano la peggior striscia iniziale di sempre in serie D relativa alle prime 4 di campionato, registrata nella stagione 2012-13: in quell’occasione 1 vittoria e 3 sconfitte, con 3 gol fatti e 7 subiti, quest’anno l’unica differenza è un gol fatto in più. Un inizio non proprio in linea con le aspettative di società e tifoseria ionica. L’avversario di giornata, un giovanissimo Alto Tavoliere San Severo, è partito male, senza successi, ed è reduce da 2 sconfitte consecutive che lo relegano al 16° e terz’ultimo posto. Il successo esterno dei foggiani manca dalla 32ª della D 2016-17, 4-2 sul campo della Gelbison, il pari fuori casa dalla 30ª, sempre della scorsa stagione (0-0 a Nardò). Proprio a Nardò è maturato l’ultimo ko esterno, alla 3ª giornata di questo campionato (1-0).

Una vittoria e una sconfitta per il Taranto allo “Iacovone” in questo campionato: tocca a mister Cazzarò, alla nuova ‘prima’ in casa per lui, invertire subito la rotta. Dopo l’1-0 alla 1ª contro l’Aversa Normanna, nella successiva gara casalinga è giunto l’inaspettato stop con la Sarnese (2-3) costato il posto a mister Cozza. Pari allo “Iacovone” che manca dallo 0-0 con la Casertana (23ª di Lega Pro girone C 2016-17) e in D dal 2-2 di due anni fa contro il Nardò (10° di D 2015-16).

I PRECEDENTI IN CAMPIONATO

Nono confronto in campionato tra Taranto e San Severo, con bilancio globalmente favorevole ai rossoblù in virtù di 4 successi, 3 pari e 1 ko, con 13 gol fatti e 9 subiti. Equilibrio perfetto in terra dauna (1V-2N-1P) persino in fatto di reti (7-7), netto predominio tarantino allo “Iacovone”, con 3 vittorie, 1 pareggio e nessuna sconfitta, 6 gol fatti e 2 subiti. L’ultima affermazione casalinga del Taranto risale al più recente confronto (2-1 nel 2015-16), mentre i giallogranata, che non hanno mai fatto bottino pieno in riva allo Ionio, non pareggiano dall’1-1 del 2013-14, costato la panchina a Maiuri. Il cannoniere-principe della sfida è l’ex Taranto Genchi, a quota 3 reti, seguito a 2 da Gabrielloni e dai sanseveresi Pizzuto e Favetta.

, , , , , , , , , ,