Go to Top

Sostituzione di 2 membri del Consiglio Direttivo: via alle candidature

Come comunicato in data 27 marzo, il giorno 28 aprile 2018 si terrà un’Assemblea degli Associati per l’approvazione del rendiconto 2017, del piano previsionale 2018 e per la sostituzione di 2 membri del Consiglio Direttivo. Di seguito tutte le informazioni in merito alle operazioni di voto e alle candidature.

TEMPO LIMITE PER LE NUOVE ISCRIZIONI
L’Art.5 dello Statuto Associativo recita:

“L’adesione è libera e non necessita di precipua domanda di ammissione. È sufficiente la semplice richiesta; entro il termine di 30 (trenta) giorni il Consiglio Direttivo provvederà all’iscrizione nel Registro degli Associati (previa sottoscrizione del modulo di adesione), dallo stesso tenuto ed a consegnare contestualmente la tessera associativa.”

Le eventuali nuove iscrizioni che dovessero giungere oltre il 13 aprile 2018 non saranno inserite nel Registro degli Associati in tempo utile per garantire l’esercizio del diritto di elettorato attivo e passivo.

Tale misura, prevista dallo Statuto,  favorisce la massima trasparenza delle operazioni di voto e agevola il lavoro della Commissione Elettorale.

CHI ELEGGIAMO? 
Il Consiglio Direttivo convoca l’Assemblea degli Associati per la sostituzione di 2 componenti dimissionari dello stesso consiglio, eletto in data 27 febbraio 2016. Come previsto dallo statuto associativo, i due nuovi eletti saranno in carica fino al termine del mandato dell’attuale Consiglio Direttivo, che è di durata di 3 esercizi. In particolare, tale termine scadrà all’approvazione del rendiconto annuale consuntivo del terzo esercizio, indicativamente nei primi mesi del 2019.

CHI PUO’ CANDIDARSI?
Hanno diritto a candidarsi tutti gli Associati maggiorenni che siano legalmente capaci di agire, ed in regola con il versamento della quota associativa dell’anno in corso (2018).

COME CI SI PUÒ CANDIDARE?
Le candidature, corredate dal modulo di accettazione dell’incarico, devono essere presentate entro e non oltre le ore 23.59 del 18 aprile 2018, mediante la compilazione di un apposito modulo (scaricabile da questo link) da inviare all’indirizzo email elezioni@fondazionetaras.it. È possibile anche consegnare il modulo direttamente nella sede di Parco Cimino, previo accordo.

QUANDO SI VOTA?
Le operazioni di voto si terranno sabato 28 aprile 2018 a Taranto, presso la sede operativa di Parco Cimino. Il seggio elettorale sarà aperto dalle ore 10 alle ore 18.

CHI PUO’ VOTARE?
Hanno diritto al voto tutti gli Associati maggiorenni che siano legalmente capaci di agire ed in regola con il versamento della quota associativa dell’anno in corso (2018). Tale versamento potrà avvenire anche contestualmente alle operazioni di voto. Nel caso di associati Enti o persone giuridiche il diritto di elettorato viene esercitato dal legale rappresentante.

CHI GARANTISCE IL REGOLARE SVOLGIMENTO DELLE ELEZIONI?
Il Consiglio Direttivo ha nominato una Commissione Elettorale composta da tre membri, esterni al Consiglio Direttivo e non candidati alle elezioni (Massimiliano Amato, Giuseppe Rusciano e Francesco Pulpito), preposti a verificare il rispetto del regolamento elettorale e a sovrintendere alla presentazione delle candidature e alle operazioni di voto e di scrutinio.

COME SI VOTA PER IL CONSIGLIO DIRETTIVO?
Ogni Associato può indicare sulla scheda elettorale un numero di candidati non superiore al numero di seggi vacanti del consiglio direttivo (due), classificando i candidati secondo il proprio ordine di gradimento, ovvero barrando con il numero 1 il candidato maggiormente gradito e con il numero 2 il secondo candidato più gradito.

CHI VIENE ELETTO CONSIGLIERE?
Ad ogni candidato viene assegnato un punteggio per ogni scheda scrutinata, corrispondente al numero progressivo di preferenza indicato dall’elettore; in caso non vi sia indicata sulla scheda alcuna preferenza per il candidato, viene assegnato un punteggio di 3. Viene quindi redatta una classifica inversa al punteggio riportato al termine dello scrutinio e dall’ordine della classifica sono tratti gli eletti (vincono i due candidati con la somma più bassa).

COME SI PUO’ VOTARE A DISTANZA?
Nell’eventualità gli Associati non possano prendere parte all’Assemblea, possono comunque esercitare il diritto di voto mediante delega o voto elettronico.

a. Delega
Si può delegare un altro Associato, che parteciperà all’Assemblea, a rappresentare il socio “assente”, previa delega (scaricabile da questo link) firmata su apposito modulo e corredata da copia di un documento di identità. Un rappresentante non può avere più di due deleghe.

b. Voto elettronico (E-voting)
E’ necessario disporre di un computer, di una connessione ad internet, di un indirizzo email funzionante e di una copia di un documento di identità in formato elettronico. Per registrarsi a tale modalità di voto occorre compilare un modulo online che sarà predisposto nei prossimi giorni. La Commissione Elettorale invierà agli aventi diritto le istruzioni per accedere in modo sicuro e protetto alle schede di votazione. Le operazioni di voto elettronico inizieranno e termineranno prima dell’inizio dell’Assemblea per consentire alla Commissione Elettorale di inserire le schede elettorali “elettroniche” nell’urna e di conteggiarle assieme a quelle cartacee durante lo spoglio.