Go to Top

Match Program | 20ª – Sarnese-Taranto

Clicca qui per scaricare il match program, realizzato da Tonino Palese con la collaborazione di Fabio Guarini

▬▬▬

PREVIEW

Prosegue la striscia vincente della truppa di mister Cazzarò, a quota tre dopo il 2-1 interno sul Team Altamura, che si aggiunge alle campagne vittoriose di Aversa e Torre del Greco. Il distacco dal vertice è rimasto immutato e di 11 punti, mentre le seconde, distanti 7 lunghezze, sono sensibilmente più vicine: la corsa alla zona altissima passa per la difficile trasferta di Sarno. Squadra di categoria quella campana, piena di giovanissimi (prima per impiego nella graduatoria “Giovani D Valore”) e ben assemblata: all’andata impose il primo stop interno al Taranto (2-3), in un match in cui dominò la scena l’ex di turno Favetta, autore di due reti. Granata più quadrati dall’arrivo di mister Condemi: se la media punti non è cambiata di molto, la difesa ha trovato più solidità, con 5 reti subite (5 anche quelle all’attivo) in 7 incontri. La Sarnese occupa il 9° posto con 22 punti, frutto di 5 successi, 7 pari e 7 ko, 24 gol fatti e 28 subiti. Undici i punti in 10 gare allo “Squitieri” (2 vittorie, 5 pareggi, 3 sconfitte, 14-12 reti), dove l’ultima affermazione è giunta alla fine del girone d’andata, 32 alla 17ª sul FC Francavilla, mentre il segno X è maturato più recentemente (18ª, 1-1 col Nardò) e il 2 manca dall’1-0 per il Pomigliano (13ª)

Con un bilancio esterno nettamente migliorato, grazie ai due blitz consecutivi in Campania, il Taranto riproverà ad eguagliare la striscia di vittorie in fila esterne di questa stagione: 3, tra la 7ª e la 12ª, con FC Francavilla (2-0), Gravina (1-0) e SF Molfetta (3-2). Sono 16 i punti raccolti lontano da casa, con 5 vittorie, 1 pari, 4 sconfitte, 13 gol fatti e 13 subiti. L’ultima vittoria esterna è stata dunque quella di Aversa (2-0, 18ª), il pari manca dal 2-2 di Manfredonia (15ª), mentre il Taranto non perde fuoricasa dall’1-0 in favore della Cavese in terra metelliana (13ª).

I PRECEDENTI IN CAMPIONATO

Sono appena tre i precedenti con la squadra campana, con un bilancio favorevole al Taranto, due volte vittorioso e una sconfitto (7-5 il computo delle reti). Nell’unica trasferta in Campania, 33 mesi fa, i rossoblù si sono imposti per 3-1. Il cannoniere-principe della sfida è Giuseppe Genchi, a quota 3 (una doppietta), seguito a 2 reti dai campani Maggio e Favetta: quest’ultimo, fresco ex, con la marcatura multipla nella gara d’andata, ha imposto il primo ko interno al Taranto, costato la panchina a Francesco Cozza.

, , , , , , , , , , , , , , ,