Go to Top

Match Program | Taranto-Gravina

Clicca  qui  per scaricare il match program in versione completa


PREVIEW

Fermato sull’1-0 in proprio favore dall’infortunio dell’arbitro al “Curlo” di Fasano, il Taranto di mister Panarelli è pronto a riprendere la marcia. Allo “Iacovone” approda il Gravina: un altro derby, per riscattare lo sfortunato ko con la Fidelis Andria. I murgiani veleggiano a centro-classifica, a -3 dal Taranto e dai playoff e a +2 sulla zona calda. Andamento ondivago per gli uomini di Di Meo, che hanno vinto due delle ultime tre gare di campionato: 11 punti, con 3 successi, 2 pari, 3 sconfitte, 10 gol fatti e 8 subiti. Gialloblù che non conoscono mezze misure al “Vicino”, con 2 affermazioni e altrettanti stop, e che sono difficili da battere in formato trasferta: una vittoria, maturata nell’ultimo viaggio (2-1 a Sorrento, 7ª giornata), 2 pari, una sola sconfitta. Lontano da Gravina in Puglia, la X manca dallo 0-0 a Francavilla alla 5ª, il ko dal 2-1 pro Team Altamura alla 2ª.

L’inatteso stop con la Fidelis Andria, 1-3 alla 7ª giornata, ha interrotto la striscia vincente dei rossoblù allo “Iacovone”. Nell’impianto del rione Salinella, l’ultimo successo è giunto alla 5ª, 3-0 secco sul Nola, e l’ultimo pari all’esordio in campionato, 1-1 col Bitonto.

I PRECEDENTI IN CAMPIONATO

Terza edizione del derby tra ionici e murgiani, dopo i due incontri della scorsa stagione, terminati entrambi con un successo di misura del Taranto. Blitz al “Vicino” firmato da Cristiano Ancora, 2-1 allo “Iacovone” fissato dalle marcature di D’Agostino, Diakite e del doppio ex Hernán Molinari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.