Go to Top

Rapporti con i media: il Taranto rispetti i ruoli

In merito alle tensioni che, in questi giorni, caratterizzano i rapporti tra il Taranto F. C. 1927 e alcuni operatori dell’informazione locale, la Fondazione Taras avverte la necessità di richiamare la società rossoblù a un comportamento rispettoso delle salvaguardie costituzionali e delle norme che disciplinano, a livello federale e di Lega, l’ammissione e il trattamento dei cronisti nel corso delle gare interne del club.

Nell’ultima settimana, infatti, sono numerose le rimostranze giunte da giornalisti e fotografi, che lamentano un atteggiamento non collaborativo dei vertici societari e dell’Ufficio Stampa rossoblù. Nella convinzione che il racconto delle vicende sportive del Taranto F. C. 1927 incontri un interesse pubblico, la Fondazione Taras esorta dunque il Taranto F. C. 1927 a consentire a giornalisti, fotografi, praticanti e operatori in possesso dei requisiti fissati dalla LND di svolgere il proprio prezioso lavoro di informazione nelle migliori condizioni possibili e senza disparità di trattamento.

Siamo certi che un atteggiamento ambiguo o perfino ostile del club nei confronti dei media leda l’immagine del Taranto stesso e della città, rischiando di pregiudicare il lodevole lavoro tecnico e sportivo condotto dalla società durante l’estate, di cui tutti siamo certi di raccogliere con pazienza i frutti.

La Fondazione Taras invita, pertanto, il Presidente Giove e l’Ufficio Stampa del club a ricomporre ogni attrito con gli operatori dell’informazione, a riconoscere e rispettare ruoli e professionalità al lavoro, guidando anche in tal modo una scrupolosa professionalizzazione della struttura societaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.