Go to Top

Rematori Taranto Magna Grecia: il richiamo del mare

Oggi parleremo di un’altra bella realtà del panorama sportivo ionico: gli atleti della Lega Navale sez. Taranto – Rematori Taranto Magna Grecia, o più semplicemente Rematori Taranto Magna Grecia. Non sarà la solita intervista, perché il prof. Boscaino, primo allenatore, ha avuto il gradito pensiero di ospitarci su un’imbarcazione durante l’allenamento. Il nostro inviato, Giuseppe, complice il fatto di non aver capito che sarebbe andato in barca, si è presentato vestito di tutto punto presso la Lega Navale: e così è giunto sul Lungomare, in direzione del Monumento al Marinaio, in abiti casual, senza occhiali da sole e cappellino.

Qui troviamo il professore, intento ad armare la barca insieme agli altri componenti dell’equipaggio. Luciano Boscaino, gentilissimo, inizia a sciorinare aneddoti: il primo riguarda proprio la barca, una lancia a 10 remi, che di lì a poco sarebbe stato il mezzo di viaggio.

Con qualche minuto di ritardo, sempre per colpa di Giuseppe che si muove come un elefante in una cristalliera, si parte. Il prof inizia a raccontare delle leggi del mare e ricorda a Giuseppe che, se si trova con loro in barca, è proprio perché tutto l’equipaggio lo ha accettato. I remi iniziano a fendere le acque di mar Grande, mentre il vento accarezza i volti e stimola le orecchie che ne avvertono la diversa intensità. Gli schizzi dell’acqua colpiscono la lingua che ne saggia la salinità, le narici sono pervase dall’odore inconfondibile del mare, gli occhi si riempiono dei panorami che solo Taranto può regalare quando la osservi da lontano, mentre con le mani resti ancorato alla base della barca. Un’armonia di tutti e cinque i sensi umani.

► Chi sei

Sono il prof. Luciano Boscaino, primo allenatore della Lega Navale sez. Taranto – Rematori Taranto Magna Grecia. Siamo una società di canottaggio che svolge la propria attività a Taranto, nelle acque dei nostri due mari. Le categorie dove abbiamo rappresentanza sono la lancia a 10 remi e il gozzo nazionale, sia in ambito maschile che femminile.

Cosa fai

Facciamo un po’ di tutto. Operare in una società di canottaggio non si limita al solo vogare. Abbiamo cura di tutti gli aspetti che girano attorno al portare un equipaggio in mare. Quando serve portiamo a nuova vita una imbarcazione, come nel caso dell’Araba Fenice e della Odissea, riassettiamo i remi, organizziamo la preparazione fisica ed infine voghiamo.

Raccontaci della tua attività

Come già detto, qui facciamo di tutto… un po’. La nostra missione è iniziata quando abbiamo recuperato l’imbarcazione sulla quale stiamo viaggiando, l’Araba Fenice. Questa barca era di proprietà di un pescatore, passato a miglior vita. L’abbiamo ritrovata abbandonata e mezza affondata nelle acque del mar Piccolo. Abbiamo chiesto alla moglie del pescatore se potessimo prenderla, anche dietro compenso. Una volta recuperata l’abbiamo affidata alle mani dei maestri d’ascia tarantini della Quintano e oggi va spedita più che mai. La nostra attività di recupero non si è fermata: dalla Marina Militare abbiamo recuperato uno young che, una volta rimesso a nuovo, abbiamo ribattezzato Odissea. E, infine, completiamo la nostra flotta con un bellissimo gozzo ligure Blue Shark.

Abbiamo iniziato in punta di piedi, oggi siamo ben 40 associati che si dilettano a vogare in amicizia e con il giusto impegno, che rende possibile affrontare sfide importanti come il Campionato Italiano, dove abbiamo sempre fatto discrete apparizioni.

Formare squadre su categorie differenti non è una impresa semplice. Il gozzo e la lancia a 10 remi sono differenti, sia come composizione dell’equipaggio, dove rispettivamente salgono 5 e 11 componenti (rispettivamente 4 e 10 vogatori ed il timoniere), sia per la dimensione delle imbarcazioni e le velocità che le stesse possono sostenere, 6 nodi per il gozzo e 3 per la lancia.

Inoltre operiamo in un contesto che, nonostante abbia tutte le potenzialità per dire la sua a livello marinaro, è al contrario molto distante e disinteressato. Taranto è, ancora oggi, una città sul mare e non una città di mare. Certo, oltre alla nostra società ve ne sono altre sul territorio, ma manca ancora quella unità di intenti che potrebbe farci esplodere in senso positivo. Ovviamente, in un tessuto poco incline a tale pratica sportiva, anche gli sponsor latitano, quindi provvediamo noi stessi al necessario.

Tornando all’aspetto sportivo, svolgiamo i nostri allenamenti settimanali lunedì, mercoledì, venerdì e sabato nel primo pomeriggio, sia nelle acque antistanti la Lega Navale fino ad arrivare in mar Piccolo, sia presso il Lido San Michele a San Vito. Al Lido prepariamo la fase atletica, prediligendo l’allenamento all’aria aperta che quello al chiuso.

Facciamo anche volontariato: infatti, in accordo con alcune associazioni presenti sul territorio come il CIM di Grottaglie e il Delfino di Taranto, organizziamo uscite in mare per i diversamente abili.

Obiettivi per il 2019-2020

Nonostante la giovane età della società, quest’anno abbiamo preso parte al Campionato Italiano di lancia 10 remi sia in campo maschile che femminile, mentre il 22 settembre ben 3 equipaggi, due femminili ed uno maschile, prenderanno parte ai Campionati Italiani assoluti di gozzo nazionale, manifestazione che si svolgerà all’Isola d’Elba, portando complessivamente alla kermesse ben 20 persone dello staff. L’altro obiettivo è ben figurare alla III edizione del Trofeo del Mare “Città di Taranto” che si svolgerà dal 5 al 20 ottobre.

Un messaggio a chi governa Taranto

Il movimento degli sport marini non goda solo di una attenzione temporanea, legata soprattutto all’evento principe dei Giochi del Mediterraneo, ma diventi una espressione di una città che voglia vivere il mare e per il mare.

Un messaggio ai tarantini e ai tifosi del Taranto

L’augurio, da sportivo, è quello che i nostri giovani talenti possano esprimersi nella squadra della nostra città. Ai tifosi rossoblu dico di essere meno tifosi e più sportivi.

Dove trovarci

Vi aspettiamo in carne ed ossa alla Lega Navale – Lungomare Vittorio Emanuele III, 2, 74123 Taranto – tutti i lunedì, mercoledì, venerdì dalle 14:00 alle 15:30 e il sabato dalle 15:00 alle 16:30

Potete trovarci virtualmente anche sui social Facebook e Instagram dove la nostra responsabile comunicazione, Samantha Labile, sarà felice di rispondere a tutte le domande con la sua consueta cortesia.

, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.