Go to Top

Match Program | Taranto-Bitonto (playoff)

Clicca  qui  per scaricare il match program in versione completa


PREVIEW

Il Taranto 2018/19 ha chiuso a quota 71 punti: un bottino ragguardevole ma non sufficiente a vincere l’ostico girone H. Ai rossoblù resta il compito di farsi valere nella post season, il cui valore è, come sempre in questo periodo dell’anno, ancora ignoto ai fini del ripescaggio in Serie C. 2,09 la media punti a partita per gli uomini di Panarelli, capaci di vincere 21 volte (-1 dal record assoluto degli ionici), con 8 pari e 5 ko, fra cui quello indolore di Sorrento alla 34ª (1-2). 42 punti in casa (39-11 reti) per il Taranto, che ha chiuso la regular season allo “Iacovone” con 10 gol fatti e 0 subiti contro le retrocesse Pomigliano (33ª) e Granata (31ª): si riparte da qui per affrontare il Bitonto, con cui tutto era iniziato il 16 settembre 2018, 1-1 alla prima. Eccellente stagione quella dei neroverdi da neopromossi: quarto posto con 59 punti e 17 successi, 54 gol fatti, il trio Patierno-Picci-Turitto a quota 39 realizzazioni e appena 5 ko lontano da casa.

Undicesima gara nei playoff di categoria per il Taranto, con un bilancio perfettamente in equilibrio, in virtù di 4 successi e 4 sconfitte (2 pareggi), 13-13 reti. Tuttavia, gli 1-1 maturati contro Monopoli (dopo i supplementari) e Viterbese (nei 90′), vennero tramutati in passaggi del turno: nel primo caso per via del regolamento, nel secondo dopo la lotteria dei rigori (4-2). Sei le gare disputate allo “Iacovone”, con 3 vittorie, un pari e 2 ko (Arezzo 2013-14, Fondi 2015-16), 8 gol fatti e 6 subiti: la semifinale dello scorso campionato si disputò ad Altamura (meglio piazzata in quanto terza) e venne risolta dalla doppietta di Marsili.

I PRECEDENTI IN CAMPIONATO

Taranto e Bitonto non si erano mai incontrate prima di questa stagione. Pari allo “Iacovone” all’esordio in campionato, con un grande primo tempo dei rossoblù, e vittoria di misura degli uomini di Panarelli nel recupero di fine gennaio, con la firma di Emiliano Massimo.