Go to Top

Guestbook

Aggiorna guestbook       Registrati

Effettua il login per poter scrivere

Registrati



angelix0374


probabilmente MRB ha abbandonato prima della fine del 2° tempo gli spalti e si è perso gli ultimi due gol...d'altra parte BN ha indicato pure il marcatore del Castellaneta per cui mi sembra più attendibile il suo risultato finale che poco importa.....SFT

Scritto il 15 Novembre 2019 ore 07:59



okkiorossoblu


Su Esposito nonno luigi non mi trovi d'accordo. È vero che tecnicamente è di un altro pianeta, ma l'anno scorso giocava quasi da fermo e poche volte è stato decisivo. Ovviamente parere personale del tutto opinabile...

Scritto il 15 Novembre 2019 ore 00:07



taras2008


Punti di vista e' il caso di dire: BLUNOTE dice che l'amichevole del taranto e' finita 6 a 1, MONDO ROSSOBLU, invece dice che e' finita 5 a 0. BO...

Scritto il 14 Novembre 2019 ore 20:35



Lambrugo


Caso Cucchi: i due carabinieri Di Bernardo e D'Alessandro sono stati condannati a 12 anni per omicidio preterintenzionale nel processo per la morte del giovane. E' quanto stabilito dai giudici della prima Corte d'assise di Roma che oggi decideva per la sorte dei cinque carabinieri, tre dei quali imputati di omicidio preterintenzionale per la morte di Stefano Cucchi

Scritto il 14 Novembre 2019 ore 19:31



nonnoluigi


per favore non mi toccate a vittorio esposito... gli voglio bene...calciatori che sono differenti alla tecnica dozzinara in quarta serie...come hernan o stefanuccio...tecnica superiore alla quarta serie...calciatori con talento cristallino ma per limiti caratteriali o scelte personali bloccati in serie minori....vittorio oltre che giocare al calcio è un ragazzo di buone maniere...chi lo ha potuto conosce lo definisce di "cuore"...nel finale l'anno passato causa infortunio abbiamo potuto constatare quanto poteva servire alla causa...infortunio che non sappiamo di quanto recuperato...ma se recuperato farà godere con le sue giocate il pubblico di vasto....il ragazzo conosce il pallone...e quando lo gioca attira attenzione...

Scritto il 14 Novembre 2019 ore 19:22



angelix0374


leggo con stupore di segnalazione di tizio o di caio per il mercato di riparazione....poi vado su transfermarkt e mi accorgo che per esempio Liurni vale come un buon under .....50k....certo non sono valori assoluti ma un minimo di vericidità probabilmente lo ha....e così, girando e rigirando mi accorgo di una cosa...il Lecco squadra di bassa classifica nel girone A della serie C, ha acquisito lo prestazioni di due ali sinistre svincolate e cioè Negro e Strambelli pur avendo in rosa Giudici e D'Anna......valore totale presunto dei quattro circa 1 milione su un totale di valore squadra di circa 4 milioni.....mi sembra molto esagerato avere 4 giocatori di valore nello stesso ruolo...piuttosto penso che gli ultimi due sono in lista partenza......Esposito è stato lo scorso anno e non ha dato lo sprint che volevamo.....sulla partenza di Leo....ho grosse perplessità ma decidera il mister e la società se vorrà far cassa.....

Scritto il 14 Novembre 2019 ore 19:15



Romanzini


Alf. A proposito di Vittorio Esposito, il fatto che sia reduce da un infortunio non depone a suo vantaggio; peraltro il giocatore, tecnicamente indiscutibile, non ha dato qui a Taranto l'anno scorso quel che ci si aspettava, facendo qualche numero solo contro squadre di bassissima classifica e mancando totalmente negli appuntamenti che contavano. Personalmente non ho assolutamente apprezzato poi quell'aria di strafottenza che nel finale di campionato ne ha contraddistinto la persona. Al Taranto serve altro, serve gente in grado di fare veramente la differenza, e che soprattutto abbia voglia di mettersi in gioco per riportarci in serie C con tutto l'impegno possibile. Saluti rossoblù!

Scritto il 14 Novembre 2019 ore 18:05



706ac


Ci sono diversi esterni interessanti nel girone. Il top attualmente è Liurni della Nocerina , ma è calciatore a cui sarà molto difficile arrivare salvo mettere in conto un grosso investimento. Segnalo il tarantino Alessandro Gatto che gioca in C ormai da anni ed è attualmente nel Bisceglie dove si è dimessa presidenza e dirigenza .

Scritto il 14 Novembre 2019 ore 15:11



rossoblu82


vittorio esposito gioca nella vastese

Scritto il 14 Novembre 2019 ore 13:47



alf


Sono d'accordo con il giornalista del quotidiano ,visto che Panarelli gioca sempre con questo 4-2-3-1 non ha senso tenere tante punte e centrocampisti oltre agli eterni infortunati e Russo , cercherei di riportare a Taranto Vittorio Esposito se ha superato l'infortunio e un altra ala sinistra al posto di Guaita .

Scritto il 14 Novembre 2019 ore 13:40



706ac


Rossoblù82, credo che quelli indicati dal Quotidiano siano i tagli giusti da fare . Ho qualche dubbio solo su Galdean. Valuterei di intervenire su due under e due over ma di livello. Se va via Guaita credo sia giusto prendere un esterno valido. Si potrebbero valutare i tanti calciatori in uscita dalle società di serie C in difficoltà, come Bisceglie e Rieti.

Scritto il 14 Novembre 2019 ore 13:18



alf


In coppa Italia di serie D continua la marcia del foggia che ha liquidato senza troppi problemi L'Acireale seconda nel girone I in classifica solo dietro alla corazzata palermo con un secco 3 a 0 , va avanti anche il Fasano che ha vinto a domicilio contro il Savoia questo secondo me conferma la difficoltá del girone H , una spanna sopra gli altri gironi , il prossimo turno vedra il Foggia impegnato propio contro il Fsano .

Scritto il 14 Novembre 2019 ore 12:40



rossoblu82


Il Quotidiano di Puglia nella sua edizione odierna si proietta già su quelli che potrebbero essere i movimenti di mercato delle principali squadre di D (la sessione invernale parte tra due settimane), focalizzando la propria attenzione in particolar modo sul Taranto di Panarelli. La società ionica, che può contare al momento su 27 calciatori, pare destinata ad agire soprattutto in uscita: certi almeno due o tre tagli, che presumibilmente riguarderanno gli elementi meno adattabili al modo di intendere il calcio del nuovo tecnico o quelli troppo spesso condizionati da infortuni (da Lanzolla a Betti, passando per Russo, Ouattara e Mambella). Possibile partenza in vista, inoltre, anche per un big come Guaita che, complici il rendimento al di sotto delle aspettative e le numerose richieste provenienti dal professionismo, potrebbe anche essere sacrificato. Da tenere d'occhio infine anche la posizione di Galdean, sceso nelle gerarchie nelle ultime settimane.

Scritto il 14 Novembre 2019 ore 12:12



Archita


Il video in Alta Definizione di Taranto 5-0 Agropoli: https://youtu.be/MJ2ZQdk1kPY

Scritto il 14 Novembre 2019 ore 02:58



nonnoluigi


domenica genchi ha avuto la palla disponibile per una tripletta che avrebbe meritato ....domenica d'agostino ha avuto la palla disponibile per una doppietta che avrebbe meritato...favetta domenica ha avuto disponibile una palla per una doppietta che avrebbe meritato...oggiano ha preso un palo che avrebbe meritato maggiore fortuna...croce ha avuto la palla per realizzare un bellissimo gol in rovesciata....palla disponibile anche a manzo e a cuccurullo e marino....scusate se è poco....

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 18:18



nonnoluigi


il primo prodotto di mercato che andremo a prelevare per completare la rosa del taranto per compiacere il suo allenatore e appagare il principio tattico sarà proprio una pariglia di under 2000-2001 alto a sinistra ....poi anche altro per completare una squadra abbastanza forte e competitiva.....della presunta combine picerno -bitonto...pericolosa nel fare qualsivoglia interesse ....oltre che distrarre gli altri interessati direttamente non deve essere distrazione indiretta per noi ...il nostro taranto ha capacità di raccogliere in campo il dovuto...tutta l'intera somma di punti per vincere il campionato...mittal andate a fangala ...

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 18:10



nonnoluigi


alf ...credo che nella corsa alla vittoria il foggia è presente a pieno titolo inseme al taranto e al bitonto .....le altre cercheranno un posto nei play off....certo nel mercato di dicembre saremo interessati anche noi a darci un assetto migliore...la rosa voluta da nicola ragno per il suo 352 e modifiche sempre senza trequartista non è sicuramente quella che preferisce gigi panarelli per il suo 4231 e modifiche sempre con il trequartista ...quello che non sfugge agli appassionati da 4 giornate a questa parte ci metto il mercoledì di coppa anche....negli ultimi quarti di partita la ricerca ripetuta di provare l'esterno alto a sinistra con un under disponibile in rosa...il disegno tattico di gigi è in prova con tre vittorie belle pulite e chiare e per nulla casuali ..con 9 punti come la capolista e meglio di tutte le altre concorrenti ...un gol subito e 9 realizzati con una media migliore della capolista....sul mercato ci saremo anche noi per le migliorie...il disegno tattico che a dicembre prenderà forma definitiva nella cornice che avranno pianificato sarà immagine del suo allenatore... dobbiamo arrivare alla partita ad andria con questo ritmo...poi inizia un altro campionato da giocare a .......a rotta di collo ...e festeggiare l'ultima allo iacovone con l'andria...

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 17:55



angelix0374


a completezza di quanto scritto qui sotto riporto la risposta del club bitontino a GRB.....in virtù di quanto da noi affermato nel corso dell'ultima puntata di Tifo Web in merito all'inchiesta sul match Picerno-Bitonto dello scorso campionato, l'ufficio stampa del Bitonto Calcio ci ha inviato una nota che per correttezza riportiamo e che replicheremo nella prossima puntata: "Il nuovo regolamento federale, qualora dovesse essere appurato un illecito (tutto da vedere...) solleva di molto le società dalle responsabilità dirette e da eventuali penalizzazioni".....francamente una risposta così immediata ad una testata web locale puzza di bruciato, almeno secondo il mio pensiero

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 17:43



angelix0374


sto facendo fatica a seguire la presunta combine di Picerno - Bitonto.....la notizia data sul GB che un qualche segnale di intervento della giustizia sportiva entro la fine di quest'anno è stata data da un giornalista d GRB, Bruno Leoni, che in una sua trasmissione giornaliera aveva pronosticato un pronunciamento entro il mese di gennaio....quando auer me l'ha chiesto non ho risposto subito in quanto su Google leggendo e spulciando vari articoli su caso, si parlava di tempi "biblici" per un'eventuale sentenza sportiva, allora ho pensato ad una bufale del nostro giornalista...oggi Franco riporta una notizia di un sito web foggiano (ci sarà qualche interesse???)....da parte mia considero chiusa la questione, non mi aspetto squalifiche o penalizzazioni....certo è che se i giocatori leggono queste notizie, potrebbero "distrarsi" e non rendere al 100% cosa che noi auspichiamo x il solo Patierno.....dato che non è un superman nè un campione affermato....credo che avrà la sua bella flessione e vedremo chi segnerà nel Bitonto (Lattanzio l'altro attaccante è fermo a 0 gol)......

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 17:13



alf


nonnoluigi : Intanto grazie a questi metodi da vastasi sono al secondo posto con un gruppo di giocatori mediocri , buoni solo il loro portiere e un paio di difensori , il problema é che se investono a Dicembre cosa che non hanno potuto fare in Estate diventano pericolosissimi per la vittoria del campionato , si parla di Santoro che é foggiano , Corvino del Fasano e altri ....

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 17:08



nonnoluigi


alf ....hanno sbagliato torneo...non era quello di calcio a cui dovevano partecipare ...ma a quello di pugilato....società vastasa...

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 16:51



alf


Il foggiano ha fatto confusione , non ha capito il messaggio del suo allenatore , invece di aggredire gli avversari negli spogliatoi l'ha fatto in campo. questione Picerno Bitonto : non ci pensate propio... non avete ancora capito come funziona la giustizia sportiva in Italia ? vedi Salernitana , Matera giusto per fare due nomi ma la lista é infinita , pensiamo solo a vincere a Francavilla per poi cercare di affollare lo Iacovone per mantenere in piedi il barraccone .

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 15:12



rossoblu82


giudice sportivo: 4 giornate a campagna del foggia (Espulso per avere colpito un calciatore avversario con un pugno alla nuca, a gioco fermo, alla notifica del provvedimento disciplinare, tentava di venire a contatto con un altro avversario), francavilla senza petruccetti

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 13:18



rossoblu82


Tiscione ha rescisso con il casarano per motivi familiari

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 13:12



okkiorossoblu


Intanto Tiscione ha lasciato il Casarano.

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 13:09



auer


Grazie Franco, questo chiarisce molto bene. pensavo che l'inchiesta della giustizia sportiva seguisse quella della giustizia ordinaria, come avevo erroneamente letto, e invece le due saranno quasi parallele. meglio così, più giusto così. aspettiamo la notizia dell'archiviazione o dei deferimenti, quindi. posso aggiungere all'articolo solo che, oltre ai 3 giocatori neroverdi citati, è al vaglio anche la posizione dell'attuale ds del Bitonto Leonardo Rubini, la cui eventuale responsabilità potrebbe tradursi in responsabilità diretta per il club barese. d'altra parte recentemente è stato approvato ed è entrato in vigore il nuovo codice di giustizia sportiva nel quale in molti casi si va verso il ricalcolo dei vecchi concetti di responsabilità diretta e oggettiva. Che qualcosa ultimamente sia cambiato in ambito di giustizia sportiva credo spieghi anche il fatto che per il caso Taranto-Matera la tempistica sia stata diversa. Quindi niente è proprio scontato, aspettiamo e vediamo, ma mi viene da dire meglio che questo pensiero siano loro ad averlo mentre noi possiamo pensare solo al campionato.

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 12:55



rossoblu82


il bitonto posticipa ogni domenica....ma è possibile che in questo campionato le società decidono a che ora giocare?? e cè iè u bellevue??

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 10:15



Franco_dal_Brasile


Per auer *

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 08:53



Franco_dal_Brasile


Per aver di ieri ore 17:59 “E’ emerso a margine dell’interessante convegno su “Lavoro, previdenza e tutele in ambito calcistico”, tenutosi a San Severo lo scorso sabato 9 Novembre. Il Convegno, organizzato dall’avv. Casimiro Delli Falconi, esperto di Diritto Sportivo, si è tenuto presso i locali del Teatro “Giuseppe Verdi” del centro dell’Alto Tavoliere. Interessanti i temi dell’incontro, vertenti su tutti gli aspetti del mondo del lavoro dei calciatori (giustizia sportiva compresa), che hanno catturato l’attenzione non solo dei professionisti in ambito legale del territorio, ma anche di numerosi sportivi e appassionati. Molto seguito, infine, l’intervento dell’avv. Nicola Monaco, Sostituto Procuratore in seno alla Procura Sportiva Federale FIGC, che, in un’interessante relazione, ha esposto con notevole chiarezza espositiva i punti chiave dell’esercizio dell’azione disciplinare e del procedimento sportivo dal punto di vista della Procura Federale. Assai stimolante la “Question time” che ne è seguita, con l’attenta partecipazione del pubblico. Fra le domande sollevate, di particolare interesse quella sulla tempistica dell’azione disciplinare e inquirente da parte della Procura, in presenza di notizie di reato sportivo emerse da indagini della Procura ordinaria. L’esempio concreto sollevato è stato quello dell’indagine, da parte della Procura di Bari, sulla presunta combine nella gara Bitonto-Picerno risalente allo scorso torneo di D, di cui forniamo un breve riassunto : secondo gli inquirenti, sulla gara disputata il 5 Maggio scorso (ultima di campionato) ci sarebbero pesanti sospetti di un’alterazione del risultato a favore della squadra lucana, che quel giorno si giocava la promozione in serie C. La notizia arriva nella seconda metà di giugno, dopo il blitz operato da parte della Guardia di Finanza che ha comportato perquisizioni e sequestro dei telefoni cellulari a carico di alcuni tesserati del club barese. Sette in tutto i calciatori bitontini indagati per frode sportiva : fra loro, il capocannoniere dell’attuale girone H di serie D, Cosimo Patierno. A riguardo, l’avv. Monaco ha chiarito in linea generale quali siano in questi casi i tempi dell’azione disciplinare in ambito sportivo: una volta acquisita, dalle informative dalla Procura ordinaria o anche solo dagli organi di stampa, la notizia di un’inchiesta su fatti inerenti eventuali irregolarità a carico di tesserati o club, la Procura federale deve, entro 30 giorni, procedere con una propria indagine, che dovrà essere portata a termine con i conseguenti deferimenti (o con l’archiviazione del caso in mancanza di elementi per procedere), entro ulteriori 120 giorni. Dandone, in ogni caso, notizia agli interessati. A seguire, considerati i vari step che consentono anche due “finestre” temporali per il patteggiamento dei deferiti, la sentenza deve arrivare entro i successivi 90 giorni dai deferimenti. Fin qui l’esposizione del Sostituto Procuratore Federale , che non ha ovviamente toccato il caso specifico, sollevato a titolo di esempio dalla domanda provenuta dalla platea. Dunque, aggiornando questa tempistica rispetto all’inchiesta su Picerno-Bitonto (la cui diffusione della notizia risale all’incirca al 20 Giugno scorso), è possibile ipotizzare che l’indagine federale possa archiviare oppure produrre i primi eventuali deferimenti entro la fine del mese di Novembre. Del resto, non risultano a tutt’oggi notizie o comunicati in merito a un’eventuale archiviazione né da parte del club bitontino (particolarmente interessato dalle indagini della procura barese), né da quello picernino. Entrambi i club, peraltro, sono in piena corsa per i rispettivi obiettivi nei campionati di competenza: la promozione per i neroverdi baresi, la salvezza per i rossoblù potentini, esordienti assoluti nel torneo di C. Con un particolare che non deve sfuggire: ben 3 dei 7 giocatori bitontini indagati (il centrale Montrone, il centrocampista Turitto e, soprattutto, il bomber Cosimo Patierno) sono, tuttora, importanti punti di forza della capolista. Insomma, a giorni potrebbero esserci importanti novità dalla Procura Federale FIGC.” Fonte: IlFoggia.com

Scritto il 13 Novembre 2019 ore 08:52



Lambrugo


Alfrè, ci aggiorna Gianni stasera.(Ho preso spunto dal tuo commento e ho mandato un msg)

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 20:53



nonnoluigi


alf ...troppo bello...si nota a chi entra dai tornelli...visto dalle scale della gradinata è di un verde speranza intenso...i rotoloni sono stati stesi...mancano le porte le panche e la tribunetta prefabbricata..e stanno inserendo le strisce bianche...bello...sarebbe bello inaugurarlo con dei bambini che corrono a perdifiato ....bello....

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 20:52



alf


Qualcuno ha notizie del campo B ? dovrebbe essere gia pronto e invece ...

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 19:31



Franco_dal_Brasile


"La FC Francavilla informa che i 120 biglietti messi a disposizione per accedere al settore ospiti in occasione della gara tra Francavilla e Taranto sono esauriti. La prevendita risulta ufficialmente conclusa, mentre il botteghino del settore ospiti dello stadio “Nunzio Fittipaldi”, domenica 17 novembre, resterà chiuso".

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 19:10



rossoblu82


La crisi di ArcelorMittal coinvolge anche l’indotto. L’impresa ‘Enetec’ che fa capo al presidente del Taranto F.C. 1927, Massimo Giove, ha chiesto la cassa integrazione per 50 dipendenti, 46 operai e 4 impiegati. A scriverlo è l’Agi, che riferisce di una lettera inviata dall’azienda dell’appalto del siderurgico ai sindacati metalmeccanici e a Confindustria Taranto. ‘Enetec’ si occupa di progettazioni, costruzioni e montaggi industriali. La posizione di ‘Enetec’ “Si ritiene improcrastinabile l’avvio di una procedura di cassa integrazione ordinaria per 50 unità lavorative, 46 operai e 4 impiegati, su un organico complessivo di 56 unità, 50 operai e 6 impiegati, da sospendere per un massimo di zero ore a decorrere dall’11 novembre per 13 settimane complessive. Il ricorso alla procedura di cassa integrazione appare oggi inevitabile, vista la sussistenza di elementi concreti che inducono a ritenere assolutamente ipotizzabile il perdurare di questa fase di stallo per tutto il prossimo trimestre e in ogni caso sino a che non saranno definiti i tempi e le modalità dell’eventuale prosecuzione della gestione da parte di Ami o del paventato subentro di nuovi soggetti giuridici. Sono a rischio tutte le commesse ad oggi in fase di lavorazione sulle quali è impiegato tutto l’organico in forza ed inoltre la società - conclude l’impresa ‘Enetec’ – si espone al concreto rischio di insolvenza della committente per i crediti maturati ai quali si aggiungerebbero le fatture già scadute ad oggi insolute per un totale di 764.462,67 euro”. La reazione della Fim Cisl Taranto “Entreremo nello specifico quando incontreremo l’azienda che per ora ha fatto solo richiesta di cassa integrazione. La fase iniziale prevede una consultazione tra sindacati e azienda. Non c’è ancora la data dell’incontro – afferma il sindacalista Vincenzo Castronuovo -, lo fisseremo appena possibile, anche perché ogni giorno segretari sindacali e delegati sono impegnati al presidio davanti alla fabbrica. È chiaro che l’azienda ha avanzato richiesta per essere poi subito pronta con la procedura vera e propria”.

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 13:49



nonnoluigi


la manutenzione ordinario e straordinaria dello stabilimento...spetta ancora oggi ai signori mittal...padroni delle ferriere...e si ...perchè se succede un incidente tra le mura dell'opificio ...speriamo mai ...gli arcelormittal che vogliono restituire la fabbrica indietro...sono ancora proprietari prima del recesso...i furbastri giocano utilizzando le "maestranze" a portare ancora oggi il governo italiano ad una nuova e più conveniente contrattazione...insomma la crisi dell'acciaio la dobbiamo pagare noi per loro...

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 13:16



nonnoluigi


i "bentivogli" vari ...si "sbracciano" su giornali si adoperano in televisione e si fanno in quattro sui siti web per velocizzare lo scudo penale ....alla multinazionale mittal...come rimedio universale.....

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 12:46



nonnoluigi


a luglio sempre in acciaieria era caduto il refrattario di un coperchio di una siviera...mo si buca una siviera....mittal non fa programmazione e manutenzione refrattario di una siviera...è assai il danno...

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 12:31



Franco_dal_Brasile


Incidente nell'ex Ilva di Taranto, fiamme altissime in acciaieria: nessun ferito L'incidente nell'ex Ilva (Foto Comitato cittadini liberi e pensanti) La denuncia dei sindacati: nel reparto Acciaieria 2, la caldaia si sarebbe bucata "sversando acciaio in fossa e procurando fiamme altissime che hanno raggiunto alcune tubazioni di gas" 12 Novembre 2019 Nel reparto Acciaieria 2 dello stabilimento siderurgico Arcelor Mittal di Taranto una 'siviera' (una caldaia di colata che contiene metallo fuso) appena uscita dal 'Convertitore 1' si sarebbe bucata "sversando acciaio in fossa e procurando fiamme altissime che hanno raggiunto alcune tubazioni di gas". È quanto denunciano Fim, Fiom e Uilm, precisando che "solo l'intervento tempestivo dei vigili del fuoco che hanno gestito l'emergenza in maniera professionale ha evitato il peggio". Oltre al grave episodio - rilevano i sindacati - nell'intervento emerge una mancanza inaudita, la completa assenza della distribuzione d'acqua della linea d'emergenza che doveva essere utile al reintegro delle cisterne e di supporto a tutta l'acciaieria in caso di incendio". Le Rsu di Fim, Fiom e Uilm ritengono "intollerabile l'intero accaduto a dimostrazione che l'Acciaieria 2 e tutti gli altri impianti necessitano di interventi immediati, e di una seria manutenzione ordinaria e straordinaria sino ad oggi solo annunciata senza nessun effettivo intervento". I sindacati chiedono "un incontro urgente per trovare una soluzione definitiva, atta ad evitare ulteriori episodi, attraverso l'impiego concreto di attività manutentiva".

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 12:20



rossoblu82


120 biglietti x Francavilla

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 11:55



rossoblu82


Ciullo oggi firma per il brindisi

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 11:39



nonnoluigi


Sempre convinto che siamo il migliore attacco ...credo che il 98 ouattara ...ma anche il 97 portiere ....credo che visto il loro impegno non pervenuto in campionato ad un cambio con over in altri ruoli maggiormente di bisogno ...vero il ritorno di Allegrini in campo ...ma necessita sempre un centrale di difesa .....da alternare a Gigi manzo e Allegrini ...benvenga libero di fare il mestiere che conosce sulla fascia ....e un cambio di under ..i tre mai impegnati per una pariglia under ..di cui......uno forte forte under a sinistra alto ...un 2000 -2001 di ruolo ....e l'alternativa di sostegno in panca ...

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 10:11



rossoblu82


Il Foggia corre ai ripari, infatti la società rossonera ha ingaggiato, dopo un periodo di prova, il centravanti franco-serbo Goran Jerković, 33 anni, alto 1,87 m. Atteso nelle prossime ore il comunicato ufficiale da parte del Calcio Foggia 1920. Il franco-serbo, nell’ultima stagione all’East Riffa in Bahrein dopo aver girato mezzo mondo, era in prova da qualche giorno con il club rossonero che è rimasto ben impressionato dalle sue qualità decidendo di ingaggiarlo.

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 09:42



rossoblu82


ouattara contro l'agropoli era in tribuna...

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 09:38



CorsoItalia238


Quando si dice cu.lo, domenica sera devo essere a Napoli per riunione di lavoro lunedì mattina. Quindi biglietto per Francavilla in Sinni, dopo la partita proseguo il mio viaggio....spero dopo una bella vittoria.

Scritto il 12 Novembre 2019 ore 07:13



nonnoluigi


scusate per i troppi errori .....

Scritto il 11 Novembre 2019 ore 20:08



nonnoluigi


siamo il migliore attacca del campionato ...abbiamo segnato più di tutti ...e non è casuale...in attacco nessuno meglio di noi....la questione da risolvere è la differenza reti che non ci sorride ....8 gol subiti sono tanti ...e quasi tutti pesanti...brindisi sorrento foggia e bitonto...il reparto difensivo deve essere messo sotto oculare....non tanto per i terzini titolari ...al ritorno di gigi ...sappiamo chi sono i titolari under di indubbio affidamento ...pelliccia che era in panchina e ferrara in prova esterno alto...il punto focale sono i senatori centrali ...tra infortuni e squalifiche e recuperi vari ...abbiamo bisogno quanto prima ....il bravo benvenga per il sottoscritto liberato dal suo temporaneo adattamento sulla fascia esterna di competenza diventerà una scoperta interessante .....il ragazzo ha corsa potenza e velocità...

Scritto il 11 Novembre 2019 ore 20:05



nonnoluigi


all'esordio di gigi panarelli....dobbiamo ricordare tutti...che eravamo settimi in classifica...insieme alla fidelis andria a 12 punti....la gelbison il brindisi il gladiator fasano e il foggia e il bitonto ci erano d'avanti...dopo la vittoria di ieri la terza di fila...siamo è vero sempre a 4 punti dalla capolista ...ma siamo al secondo posto con il foggia a 21 punti...abbiamo guadagnato su tutti e non abbiamo pero terreno con la capolista ...che non è assolutamente da considerare negativo ...anzi al contrario...il taranto da tre giornate mette paura a tutti...

Scritto il 11 Novembre 2019 ore 19:50



nonnoluigi


il taranto nostro può vincere il campionato senza il caso Bitonto-Picerno....

Scritto il 11 Novembre 2019 ore 19:41



auer


Sul caso Bitonto-Picerno, è in corso una indagine della Gdf, al termine della quale dovrebbe scattare un processo ed eventuali condanne in campo di giustizia ordinaria per il reato di frode sportiva. La giustizia sportiva invece, se ho capito bene, dovrebbe muoversi solo al termine della indagine della Gdf a seconda dell'esito della stessa, cioè solo nei confronti dei soggetti a carico dei quali fossero emerse responsabilità. Leggo da un post di angelix che il caso verrà discusso a dicembre con esito il mese successivo, e gli chiedo delucidazioni e fonte della notizia. Riguardo a questo caso sappiamo che sono indagati 7 calciatori della squadra del Bitonto dell'anno scorso, ed un dirigente. Dei 7 calciatori, 4 sono stati ceduti, mentre quelli rimasti sono il capocannoniere Patierno, Turitto, esterno in campo titolare contro il Nardò e in gol contro il Casarano, e Montrone, difensore quest'anno non titolare. Quindi ciò che possiamo sperare e che potrebbe darci un vantaggio, sarebbe che a Patierno e a Turitto prima della fine dell'anno fosse comminata una squalifica. La possibilità che al Bitonto siano comminati dei punti di penalizzazione sarebbe legata invece alla eventuale responsabilità del dirigente, che è l'attuale ds. Naturalmente non aspettiamoci niente e non facciamo affidamento sulla giustizia sportiva, visto le tante esperienze negative del passato. Esiste anche ancora la possibilità che siano prese delle sanzioni nei confronti dei calciatori del Foggia che hanno cantato tempo fa un coro in onore dei diffidati sotto la loro curva, una prima valutazione dell'accaduto è stata affidata al questore di Foggia che non credo si sia ancora pronunciato, dal punto di vista sportivo i giocatori rischierebbero una squalifica, mentre penso sia da escludere in questo caso la possibilità che arrivino dei punti di penalizzazione per la società del Foggia

Scritto il 11 Novembre 2019 ore 17:59



angelix0374


secondo me sarebbe più opportuno stare in silenzio. ..............ma come zannoni...predichi di stare in silenzio ed oggi sei stato il primo alle 08:07 a scrivere un post....coerenza questa sconosciuta....ora aspettiamo il tuo silenzio ma non per censura ma solo per coerenza...

Scritto il 11 Novembre 2019 ore 17:32