Go to Top

Guestbook

Aggiorna guestbook       Registrati

Effettua il login per poter scrivere

Registrati



alf


x peppone , secondo me tu la partita di ieri non l'hai neanche vista ... Pirrone da solo ha retto a centrocampo facendo le due fasi e falli tattici quando era necessario , Sanpietro e Nigro completamente nulli quest'ultimo veramente vergognoso , con Maiorano Pirrone e Lo Sicco abbiamo un discreto centrocampo , ma ormai ti abbiamo sgamato siccome é stato messo fuori rosa dal tuo amico degli abruzzi devi difendere l'indifendibile a costo di buttare m .... su chiunque , Pirrone Domenica sara titolare .

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 13:44



Lambrugo


Non ho rivisto le immagini in TV. Solo dal vivo. E la sensazione era quella da classica gara di coppitalia. All'uscita chiacchierando con vecchi giornalisti ci siamo ricordati dei vecchi tornei " De Martino". Ecco. Ieri ho rivisto una gara del genere. Cali di tensione , testa alla classifica e limiti tecnici determinano una gara che comunque è risultata gradita. Se poi la vogliamo valutare da altri punti di vista credo che nessun relatore abbia scritto qualcosa di interessante. Sabato sarà un altra storia. Spero.;-)

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 13:39



CrazyHorse


Peppò, mah, io penso che ieri più di un fuorigioco è stato fischiato a caxxodicane. La partita di Magrì sicuramente sotto tono rispetto alle precedenti, anche se devo dire (rivedendo meglio le immagini) che su quello che mi era sembrato un clamoroso svarione in area in fase di rinvio, è stato contraddistinto da una spinta da parte dell'attaccante materano che lo pressava alle spalle. Emmausso, fatto salvo l'atteggiamento supponente della prima parte di gara (s'angazzat' pur' cu a Tigr' che, a suo dire, non avrebbe seguito il passaggio in profondità che tenev' n'gap'), tornerà utile nelle partite in casa (secondo tempo) per stanare le difese avversarie arroccate dietro. Per Di Nicola ho paura che sia piaciuto (solo) a Ciullo

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 13:12



peppone


A mio parere Pirrone e Sampietro sono inaduegati voglio dire non sono meglio del Ciarciá dell'anno scorso(nullo)e Nigro come é messo ora fa paura,speriamo che recuperi almeno la condizione fisica,che poi é la sua unica forza.

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 12:27



peppone


Che bello vedere i tassisti fare una rivoluzione dopo un emandamento fatto e messo dentro altri andamenti alle 4 di notte,trodotto x fotterli...Tempo fa successe lo stesso su la legge finanziaria ci ficcarono un emandamento pro ilva e Taranto dormiva.....Mi chiedo se i tassisti hanno e otterranno quello che vogliono e sono "poche"migliaia....figuratevi avere una Cittá intera contro....ma Taranto dorme!!

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 12:19



APS FONDAZIONE TARAS 706 A.C.


ASSOCIATI O RINNOVA SUBITO!

La Fondazione Taras è un modo nuovo di essere protagonisti della vita del nostro club, il Taranto F.C. 1927. Sostieni il progetto, partecipa.
Rinnova le quote per l'anno 2017 o iscriviti qui: http://www.fondazionetaras.it/associati-campagna-associativa-2017
Dalla parte del Taranto, come sempre.

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 12:18



ciccioscoppa


Lambrugo ma io, rivedendo l'azione, vedo Pirrone che prende Negro e poi lo lascia inspiegabilmente solo fermandosi. Tale movimento, secondo me, genera confusione anche negli altri protagonisti. Negro non ha bisogno di un angulone come Stendardo che lo marchi, se lo prendi, sempre secondo me, lo devi mollare solo dopo che finisce la loro fase offensiva. Poi mi attengo alle tue competenti valutazioni... Buona giornata

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 12:12



Lambrugo


In realtà, la preparazione nel cross e i metri dati a Negro in occasione del gol ,erano tali da sembrare una simulazione tipica degli allenamenti settimanali. Poi è chiaro. La differenza degli attori in causa , accentua ancora di più la differenza di valori. Insomma . A Negro è stato concesso esattamente ciò che voleva. È più facile che sbagli un rigore. Ma quelle palle....sono le sue giocate preferite.

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 12:08



peppone


Conoscendo Bongiovanni,ce sape le jasteme ca le sté mene a Baffó e immagino la Zelatore che gli da calci sotto il Tavolo :-D

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 11:58



peppone


Crazy,chi era in stato confusionale Baffó o il Guardaline :-D Io penso che si stava vergognando dei vari Di Nicola,Magri e Emmausso ;)

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 11:56



peppone


R.b.82 :-D Sono i giornalisti Amici degli amici... ;)

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 11:54



CrazyHorse


Segnalo foto di De Poli, ieri a fine gara, in campo, scatenato ed inviperito contro guardalinee in evidente stato di confusione,

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 11:36



ciccioscoppa


Ma solo io ho visto che sul gol loro Pirrone prima prende Negro e poi lo molla da solo a 3 metri dalla porta?

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 11:34



Lambrugo


Come ha giustamente anticipato un utente ieri, la titolarità di balzano era legata al suo reintegro. Una sorta di riconciliazione. Lo trovo ,come tutti noi, ancora acerbo e non catalogabile tatticamente. Il prestito sarebbe servito x dare continuità e capire o far capire cosa potrebbe fare da grande. Però questi sono tutti discorsi. Adesso è dentro. Potrà far comodo in alcune gare o spezzoni particolari per fare densità a centrocampo o tappare qualche buco o per aumentare fisicità. Al momento non saprei cosa affidarle...se non questo.

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 11:34



nonnoluigi


il difensore centrale deve avere ...specie il difensore centrale deve avere gli occhi da camaleonte...deve saper guardare il pallone ..l'uomo...e il portiere ...specie nelle palle alte...e acrobatiche...

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 11:22



nonnoluigi


ieri di nicola ...spesso è andato in affanno....ha alternato cosucce buone a altre discutibili...comunque dalla sua parte il matera entrava spesso...dalla parte di balzano un pò meno...perchè trovava maggiore impeto e forza fisica...il centrale nostro eroe su negro sempre in affanno...

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 11:17



LucianoSecchi


Rimarrà attiva fino alle 18:00 di quest'oggi la prevendita per la partita di Coppa Italia Lega Pro - semifinale di andata - tra Padova e Venezia, ma i numeri che si registravano fino a ieri sera erano comunque ottimi: come comunicato dalla società biancoscudata, erano infatti 2392 i tagliandi acquistati in prevendita, 228 dei quali nel Settore Ospiti. Numero destinato a crescere, considerando che il fischio di inizio sarà alle 20:30, e non tutti sfrutteranno la prevendita, decidendo magari di comprare poco prima del match il biglietto. A ogni modo, per coloro che vorranno munirsi quanto prima del ticket di ingresso allo stadio, i prezzi saranno infatti molto agevolati, anche per quel che concerne la tifoseria veneziana, che potrà acquistare il biglietto nel settore a lei dedicata al prezzo di 7 euro (15 senza prevendita). Le maggiori agevolazioni - consultabili sul sito ufficiale del Padova-, saranno però riservate agli abbonati padovani, che potranno sfruttare degli sconti anche senza utilizzare la prevendita.

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 11:13



nonnoluigi


opinione personale...nell'azione del gol del matera abbiamo visto tutti i limiti della linea difensiva schierata ieri...aggravata da 3 centrocampisti fuori forma...e condizione decente...diciamo della fase di non possesso ...quando mancano i titolari...gli errori ...gli orrori senza la linea difensiva titolare accadono in maniera perpetua... della linea difensiva titolare non ne possiamo fare a meno se vogliamo salvarci...tutti hanno o avranno difficoltà nella fase difensiva da papagni a prosperi e a ciullo senza i titolari...

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 11:12



rossoblu82


da top e flop di tuttolegapro Di Nicola (Taranto): una bella prova per questo giovane difensore classe 1996, arrivato a gennaio dal Fano via Pescara, società proprietaria del cartellino. Bei movimenti, chiusure puntuali, diligente e mai avventato. SORPRESA....scusate ma io ieri su sportube ce partit agghiè vist???

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 11:04



nonnoluigi


balzano fa il centrocampista...non ha fatto una scuola calcio di alto livello....il suo curriculum e di "eccellenza" e non eccellente....nel suo A B C sa bene ,che per i suoi limiti, deve tenere il suo uomo...a taranto non si vedono più incroci difensivi o diagonali egregie dai tempi di antonazzo e rizzi...pambianchi e balzano tengono il proprio uomo sugli esterni....pirrone lo lascia sfilare e si addormenta...non lo segue...di magri aveva il tempo e lo spazio di intervenire...magri a differenza di pirrone deve guardare anche l'uomo ...e non solo il pallone...

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 11:03



nonnoluigi


balzano e che centra balzano ?....balzano copre il suo uomo in area..che arriva da dietro....lo fa anche egregiamente avvertito a voce e a gesti da sampietro al limite dell'area....onesto ieri parlavo di calciatori molli...e non mi sbagliavo.....il cross parte dalla destra del matera...una decina di calciatori in 10 metri quadrati...prima che parte il cross il bravo negro taglia in area...purtroppo il cross parte...di nicola non rimedia...un cross alto e morbido...innocuo pallone in area per chi si difende...scagionati pambianchi e balzano ...mentre il pallone deve ancora partire negro si posiziona in area accarezzato e strusciato e poi abbandonato da pirrone...pirrone non lo segue...guarda il pallone e non l'uomo... negro si piazza...tra due addormentati magri e pirrone...che non indietreggiano a colpire di testa....onesto sul trottolino amoroso del matera che solo in area insacca con una bellissima rovesciata...

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 10:54



egi72


Per quello ti ho detto guarda il movimento di negro che non era in area. Ci arriva dopo e si sistema dietro magri. Ci può stare ma in quel caso di deve fare la diagonale e balzano non la fa

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 10:32



peppone


R.B.82 dimentichi un particolare Magrí ha fatto una buona partita con il Foggia perché circondato da titolari e da un centrocampo piú folto,ieri con Sampietro,Pirrone e Nigro ci siamo avvicinati al ridicolo piú assoluto!

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 10:30



peppone


Si doveva scalare,ma l'assenza dei centrali é imbarazzante,quindi prima dovresti sottolineare l'assenza ingiustificata dei centrali e poi la diagonale non fatta da Balzano.Quindi l'errore é precedente.

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 10:24



Romanzini


Peppone. Concordo, il nostro è stato un 4-3-3 solo di facciata, in realtà un 4-5-1 con Viola e Paolucci larghi e piuttosto arretrati, questo nelle gare con Foggia e Catania. Parlavo di atteggiamento differente non a caso contro il Catanzaro, perchè seppur in parte la gara siamo chiamati a farla noi. Ecco perchè il 4-3-3 (o giustamente 4-5-1 come dici tu) lo farei diventare un 4-3-2-1, in pratica modificherei la posizione di Viola e Emmausso (più attaccante di Paolucci in una gara da vincere) più a ridosso del troppo spesso isolato Magnaghi. Sabato non ci dobbiamo difendere, ma dobbiamo attaccare, con intelligenza, ma dobbiamo farlo. Giochiamo in casa uno scontro diretto da vincere si e si. Saluti rossoblù!!!

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 10:24



egi72


Peppone, mi meraviglio di te, rivediti il gol. Guarda la posizione di Magri, il movimento di negro e dimmi se balzano che dalla sua posizione vedeva tutto non doveva scalare sul centravanti!

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 10:19



rossoblu82


cmq ha ragione il maestro lambrugo...certi difensori in particolare i giovani se messi di fianco a difensori esperti e soprattutto affidabili si trasformano...basta vedere le prestazioni di magri contro il foggia in coppia con altobello e quella di ieri in coppia con pambianchi...lunga vita a stendardo ed altobello...

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 10:12



peppone


Romanzini 4.3.3 si?e quando abbiamo giocato col 4.3.3?Io ho visto e non solo io x fortuna 2 partite con un bel corposo Catenaccio Selvaggio fatto con il 4.5.1.....sabato invece,dato che ña partita la faremo noi Ciullo si stará inventando qualcosa...vedremo cosa....

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 09:53



peppone


Egi si?e i nostri 2 centrali?se sté pigghjavene nu café? :-D

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 09:49



egi72


Io invece credo che giocherà Di Nicola a sinistra. Balzano si è fatto una bella dormita sul gol

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 09:32



Romanzini


Al di la dei nomi bisognerà riflettere sull'atteggiamento da tenere in campo sabato in una gara da fare e da vincere. Il 4-3-3 è stato schema ottimo contro Foggia e Catania, ma in quei casi abbiamo giocato "sull'avversario", mentre stavolta la partita siamo chiamati a farla noi. Io avanti farei solo una piccola variazione tattica per rendere il Taranto più pericoloso, il 4-3-3 lo farei diventare 4-3-2-1, con Emmausso e Viola maggiormente a supporto di Magnaghi. Paolucci lo utilizzerei a centrocampo come terzo a sinistra, bravo a rintuzzare il centrocampo avversario, a spingere e a coprire chi gioca basso a sinistra. In quanto ai due altri centrocampisti, la logica vorrebbe Nigro e Lo Sicco, con più gamba, ma buone chances di giocare le ha anche Pirrone, ingiudicabile ieri perchè chiamato a fare minutaggio e soprattutto a non farsi male visto che nel ruolo abbiamo già Guadalupi fuori. In ogni caso mi fido di Ciullo, uno che le partite ha fatto vedere che le sa preparare. Forza Taranto!!!!

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 09:32



rossoblu82


formazione x sabato 4-4-2....maurantonio balzano de giorgi altobello stendardo potenza pirrone (losicco) nigro paolucci magnaghi sandokan...in caso ci vuole più peso in attacco e viola nn mi convince per nulla come esterno nel 4-3-3

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 09:09



peppone


Leno,io invece spero che quella di Pirrone sia l'ultima partita col Taranto nostro,ieri si dovev mangiare il campo si vede da lontano che non ha piú voglia di giocare a calcio.

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 09:03



lenotarima


E comunque dallapartita di ieri ho qualche certezza in piu: Cobelli nonostante i limiti di preparazione non ha fatto male, ha lavorato bene cercando la profondita e facendo buoni movimenti, peggio di Magnaghi non puo fare. Pirrone e' il giocatore con le caratteristiche che abbiamo cercato sul mercato di gennaio in grado di far partire l'azione, ha anche lui dei limiti ma le caratteristiche sono quelle e se gioca con un po' piu' di cattiveria secondo me e' l'uomo deputato a giocare da titolare spesso. Per quanto riguarda Viola secondo me rimane molto piu' utile in area di rigore, come seconda punta in un attacco a due, con al centro cobelli puo fare molto bene secondo me

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 08:55



peppone


Non é un desiderio ma una certezza la mia,ieri Ciullo ja visto quello che ho visto io,un Balzano che copre bene la fascia e che ha fatto 2/3 interventi buoni decisivi,quindi Balzanoba destra e De Giorgi a sinistra,poi se si mette Baffo in mezzo si giocherá con De Nicola on Magrí!!Come dice bene Angelí sabato viene gente cazzuta in attacco,spero che Ciullo faccia le sue scelte senza pressioni esterne.

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 08:17



peppone


Grazie Angelí,a berrozze ghiacciate a vogghje :-D

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 08:08



angelix0374


nonostante la breve e passeggera delusione del mancato passaggio di turno in Coppa (anzi oggi sono quasi contento) già sto pensando alla sfida di sabato prox col Catanzaro (che non è squadra [non consentita])....a gennaio si sono rinforzati e anche con un pò di c.ulo hanno strappato al fotofinish una vittoria sull'Akragas (importantissima per loro) hanno giocatori buoni x la salvezza...hanno preso Zanini e Gomes dall'Akragas, avevano già in rosa giocatori come Giovinco Carcione Cunzi Sabato Patti Esposito (e la lista si potrebbe allungare) per cui concentrazione al max e partiamo con la dovuta umiltà perchè ancora non abbiamo fatto nulla avere una mnciata di punti dall'ultima piazza e solo un punticino dalla zona playout non ci dà nessuna sicurezza sull nostra forza, dobbiamo vincere anche di sponda ma l'importante è incanalare la gare nel giusto verso già di primi minuti....un pensierino Cobelli lo farei nche a partita in corso...per la difesa senza stravolgere tanto metterei Di Nicola che brocco non è....Magri lo aspettiamo in alternativa logica ai due centrali sperando che questi stiano sempre bene......vedremo le decisioni di Ciullo...tanto la settimana è supercorta...

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 08:01



johnpetrucci


Io continuerei con il 4-3-3, ammesso che Nigro sia in piena condizione. In avanti staffetta Viola-Potenza Magnaghi-Cobelli.

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 07:51



nonnoluigi


non saprei per sabato contro il catanzaro ma la linea offensiva emmausso cobelli viola è la titolare per qualità...del resto le prossime partite sono a provare a vincere...

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 07:51



nonnoluigi


emmausso...questo giovanotto lo dobbiamo valutare a 360 gradi....non ha paura di sbagliare...ci prova e mette in atto le sue caratteristiche migliori...o riesce o non riesce il gesto tecnico va provato....tra gli undici in campo..ieri è quello che ha provato a divertire...calato in una dimensione diversa dai campi che ha calcato ...ieri responsabilizzato da lù tore non si è intimorito a provare la giocata..e bene ha fatto..lù tore aveva per il 97 ieri dalla panchina molte attenzioni rispetto ad altri...si intuiva che poteva fare qualcosa di buono...è un calciatorino che può cambiare i corso di alcune partite...tra i nostri eroi è l'unico,gli altri non sono capaci,a provare a sterzare e dribblare il diretto avversario...

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 07:49



vecchiorossoblu


De Giorgi e Altobelli esterni difensivi e Stendardo e Magri in mezzo

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 06:38



vecchiorossoblu


sabato si potrebbe provare il 4-4-2, con Potenza e Paolucci esterni e due in mezzo da scegliere fra Pirrone, Nigro e Lo Sicco....Magnaghi e Cobelli o Viola in attacco

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 06:37



Tonino_Palese


@Zannoni78. Le informazioni sugli infortuni le ha dette sabato mister Ciullo che oggi ha fatto intendere di una possibile, ma non facile, utilizzazione per Maiorano contro il Catanzaro.

Scritto il 22 febbraio 2017 ore 00:55



zannoni78


anche maiorano è infortunato?! 3 settimane di stop per guadalupi e maiorano?! ma chi vi passa queste informazioni?!

Scritto il 21 febbraio 2017 ore 22:50



angelix0374


Pep fatti trovare allo Iacovone sabato...se Ciullo schiera Balzano come difensore a 4 ti offro una Raffo.......ma daiiii Balzano è stato reintegrato perchè probabilmente Guadalupi salterà 3 partite e Maiorano se tutto va bene starà fuori per altre 3...i centrocampisti rimasti in "vita" sono solo Lo Sicco Pirrone Nigro e Sampietro con gli ultimi 2 che escono anche loro da infortuni...per cui se non vuoi trovarti in squadra i vari Girardi e altre riserve delle riserve allora reintegri un giovane che ha un minimo di esperienza.......

Scritto il 21 febbraio 2017 ore 21:56



Lambrugo


....e credo che tra le principali , ci fosse il verificare l'atteggiamento di Viola esterno nel 4-1-4-1 iniziale. Posizione che serviva a testarlo x il futuro. Ovviamente è durato meno di un gatto sulla tangenziale. Rimaneva mai in linea tanto che Armeno poi ha avuto più libertà. Cobelli invece mi è piaciuto. Vede il gioco , si è mosso bene, e si vede che è in crescita. Deve solo lavorare tanto e capire che in Italia una buona difesa di C ( le "riserve" Scognamiglio bertoncini e gigli giocherebbero titolari dappertutto in C), ti mette in fuorigioco almeno 4-5 volte ( cosa che è successo). Speriamo bene.

Scritto il 21 febbraio 2017 ore 21:47



Lambrugo


Comunque al di la delle prestazioni e la differenza di valori, l'atteggiamento non mi è dispiaciuto. Ciullo avrà fatto le sue verifiche .

Scritto il 21 febbraio 2017 ore 21:15



Lambrugo


Alf. La prestazione di emmausso è stata condizionata purtroppo dal gol preso subito. Rimane un ragazzino sveglio di prospettiva. Classica prima riserva di qualità di un esterno alto di qualità che purtroppo...non abbiamo. Ripeto. Prestazione cosi cosi, ma il giovanottino potrà essere utile.

Scritto il 21 febbraio 2017 ore 21:10



danymetal


balzano ancora in difesa? che dio ci assista

Scritto il 21 febbraio 2017 ore 21:04



Multijet_360


Vi state a rovellarvi il fegato ma per cosa poi? Cosa vi dicevo delle partite di Foggia e Catania quando qui era un piagnisteo? Bene è praticamente andata come dicevo.. Cosa ho detto da almeno tre giorni di questa partita di coppa Taranto-Matera? Puntualmente cosi è andata.. La coppa Italia (nonostante in gioco vi fosse la semifinale) per qualche arcano motivo solo qui a Taranto non interessa, mentre nelle altre piazze tutto è accetto.. Ma poi bastava vedere la formazione mandata in campo da Ciullo per capire la piega che avrebbe preso la partita.

Scritto il 21 febbraio 2017 ore 20:42