Go to Top

Guestbook

Aggiorna guestbook       Registrati

Effettua il login per poter scrivere

Registrati



Alexta


E comunque sec me i capisaldi della nord neanche si mettono più in mezzo a ste cose.quindi non criminalizziamo la nord perché specialmente le persone che contano e che sono i pilastri dei gruppi state tranquilli che sti c.... in c... non se li prendono neanche per una squadra del genere,quindi ne i mandanti ne gli esecutori saranno riconducibili ai gruppi ma a cani sciolti. Poi la presenza di tre donne e altre cose che non quadrano fanno presagire che ci sia di più del risultato sportivo. Quindi o si è saputo da fonti certe che si stavano vendendo le partite o c'è altro sotto.

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 19:22



Pietro_Gioia


Tra i 30 incappucciati tre donne. Brutta pagina per il nostro Taranto. Con 10 euro al supermercato? Qui parliamo di centinaia di migliaia di euro non scherziamo..non si buttano i soldi.

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 19:12



Romano_Sessantotto


se è per questo ricordo agli smemorati la finale playoff foggia-pisa

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 19:11



nonnoluigi


Ragazzi dobbiamo fare quadrato...di certo le questioni che ci hanno riguardato in queste ore devono venire a galla e per verità chiara...la parte in putrefazione dobbiamo isolarla.....mi verrebbe di aggiungere di evitare il fuoco incrociato tra le parti sane ....a buttare fango sul Taranto ci sarà sempre qualcuno interessato....noi tutti proviamo a compattarci...se ci riusciamo...a bocce ferme nel prossimo futuro le criticità ce le diremo tutte e con calma...

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 19:10



Multijet_360


Dobbiamo dire sempre le stesse cose? Ma se tu vai al supermercato con 10euro pretendi pure di riempire il carrello della spesa con roba di marca?!

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 19:08



rossoblu82


Lambrugo in base al tuo ragionamento quest' anno a Foggia dopo quello che é successo l anno scorso dovevano andare calciatori di quarta scelta invece nn mi sembra sia andata così anzi hanno fatto uno squadrone spendendo una barca di soldi che sono il ns principale problema nell' allestimento di una squadra competitiva.

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 19:05



Multijet_360


Ma siamo davvero sicuri che "gli incappucciati" fossero davvero dei tarantini?? Perché onestamente sembra studiata a tavolino la cosa, tempistiche perfette per destabilizzare l'ambiente già abbastanza acceso di suo!! Questa storia dell'aggressione non mi convince proprio, qui in un modo o nell'altro ci vogliono far retrocedere..

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 19:03



Stefano


l'aggressione di ieri è da condannare, senza se e senza ma. In tutte le sedi competenti. Io da tifoso sono sconfortato e quasi sul punto di mollare, ma...non buttiamo l'acqua sporca con tutto il bambino. fatti come quello di ieri accadono ovunque. purtroppo. accaddero a foggia, con la squadra in piena lotta promozione e sono accaduti quest'anno a matera. non giochiamo al massacro fra di noi, e non giochiamo a distruggere, che già la situazione è critica. Giustissimo denunciare e prendere le distanze, ma addirittura dire che la società dovrebbe mollare, mi sembra troppo ed autodistruttivo. Così si fa il gioco di quei trenta, che vanno identificati ed isolati. I mezzi ci sono. Ma il taranto e questa lega pro sono un patrimonio da salvaguardare. non scherziamo e non martelliamoci i c.. per colpe di altri. FORZA TARANTO

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 18:55



DANNY72


Dato che conosco di persona Mimmo Argentina....mi permetto di consigliare di non mettere in mezzo a questa storia il suo nome. Una cosa è una chiacchierata tra conoscenti...altro è usare il suo nome in un contesto, come quello di oggi di tutt'altro significato. In poche parole....mimmo argentina....lasciamo fuori da questa storia......grazie

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 18:44



Romano_Sessantotto


x Lambrugo: vedi che le quarte scelte le abbiamo già avute questa estate dopo essere approdati in lega pro. Non diamo il tempo???? ahahahahah da agosto 2015 la fantasmagorica programmazione del duo ha previsto stravolgimenti ogni 6 mesi per un totale ad oggi di: 5 cambi allenatori, 2 ds+1 inventato e non so quanti calciatori. Ma per favore.....

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 18:42



Luca74


In questa situazione sto preferendo rimanere in religioso silenzio perchè amareggiato e ferito da qualunque parte mi giro.....è ferita la parte più intima del tifoso che è in me (e credo di tutti coloro che vogliono solo il bene del Taranto e di Taranto). Mi sento comunque di dire una cosa sola, visto che Blunote parla di sette calciatori che vorrebbero rescindere.....: posto che episodi di teppismo sono deplorevoli e da condannare, mi chiedo se non sia più giusto per un calciatore proseguire nel proprio percorso da professionista fino alla fine, dimostrando con i fatti che si vuole il bene della maglia..... abbandonare la nave in questo momento potrebbe insospettire più di qualcuno. Chi ha la coscienza a posto ha il dovere di proseguire e metterci la faccia. Anche perchè ha dalla sua l'intera tifoseria del Taranto. Quella sana. Quella invidiata da molti. Abbandonare adesso - in questo momento cruciale della stagione - significherebbe scrollarsi di dosso le responsabilità e dare ragione a chi invece non ce l'ha! E alla fine chi paga siamo sempre e soltanto noi che sosteniamo i colori più belli del mondo. Scusate lo sfogo.....è solo un commento personale basato su semplici impressioni. Ora torno nel mio silenzio in attesa di capire se si riuscirà a salvare una categoria e il suo professionismo. SFT

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 18:41



lenotarima


Alexta. Concordo, non succedono solo a Taranto nè tanto meno solo in Italia

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 18:12



Alekos


JoeTaras, spero che qualcuno accolga il tuo invito ed avanzi delle proposte. Intanto mi limito a riportarti una considerazione fatta questa mattina da Andrea Gullotta che è stata condivisa da molti e che dovrebbe essere utile alla discussione.... """ isolare i violenti. Non a parole, ma con i fatti. Oggi, a differenza del passato, abbiamo uno strumento che rappresenta la tifoseria. Per questo io chiedo alla Fondazione che a nome della tifoseria tarantina esponga denuncia per quanto accaduto (se una denuncia non è stata fatta) e soprattutto che si costituisca parte civile per difendere i diritti dei tifosi tarantini danneggiati dai delinquenti. Lo dico perché quello che è successo ieri è un secondo Taranto-Massese, e come allora ci troviamo davanti a un bivio: lasciare il pallino in mano ai delinquenti, o combatterli attivamente. Oggi, a differenza di allora, abbiamo gli strumenti per farlo, e se non facciamo nulla vorrà dire che saremo piegati al volere dei violenti. Allora uniamoci insieme e portiamo in tribunale chi pensa che il calcio sia violenza. Diamo un segnale concreto con un'azione concreta volta a difendere i diritti dei tifosi, e mi auguro che tanti altri gruppi di tifosi (Gruppo Taranto Mia, Coordinamento Fuorisede etc.) si uniscano all'azione. Oggi non serve parlare sui guest. Oggi bisogna agire"""!!!! Al di là della fattibilità di questa proposta che ripeto, dovrebbe essere valutata attentamente per le ragioni evidenziate precedentemente, ti rinnovo la domanda, la Fondazione ha qualche idea? Se fosse cosi, a mia volta ti invito a parlarne tutti insieme e magari ne esce qualcosa. Penso che la situazione debba essere gestita. Ce è imposto dai fatti, ce lo impone il nostro ruolo di tifosi ed il ruolo che storicamente ha assunto la FOndazione... quello di intervenire in tutte quelle battaglie che sembrano ormai perse. Non so ma ho la sensazione che abbiamo ancora una volta toccato il fondo e qualcosa bisogna pur fare. Grazie per la disponibilità al confronto

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 17:48



Alexta


Lambrugo ti ricordo che il Foggia sta andando in B.... e l'anno scorso dopo Andria Foggia assaltarono la squadra in 200... quindi poco c'entrano ste cose se una società è seria

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 17:48



Lambrugo


....fossi la proprietà, 10 secondi dopo l'agressione che ci ha messo in prima pagina dappertutto , sarei gia scappato via. None le chiacchjiere. Accattatev'u vujie u Tarde , mò. Danni permanenti all'immagine della Città. Alla squadra. Alle future generazioni. Problemi in futuro per far venire calciatori con un minimo di cervello (oltre ai piedi). Problemi per far venire gente seria. Quindi ci toccheranno sempre quarte scelte. Problemi per chi vuol fare un percorso serio, che passi anche attraverso i temporali. Problemi per chi volesse investire (solo un cervello demente bandito delinquente nulla facente, si avvicinerebbe al taranto). Problemi x chi volesse far crescere i giovani. Problemi per chi volesse smuovere qualsiasi cosa di buono (come diceva lo scrittore "Tarantologo", Cosimo Argentina a Torino). Rischio retrocessione quando sapevamo che quest'anno doveva essere esattamente cosi....a corrente alternata e quindi avere solo la pazienza di aspettare la salvezza con qualsiasi mezzo per poi sviscerare in maniera compatta tutte le criticità di un anno-cuscinetto. Il terreno è arido, triste,sterile. Non nasce nulla. Se cresce qualcosa ...ZAC....se tagghjie a cape.. Non si da il tempo a nessuno di cominciare nulla. Non si incoraggia nulla. Solo masse di critiche senza costrutto e competenze. Qualsiasi cosa si faccia, non va bene. Si fa un comunicato ....e non va bene. Non si fa il comunicato...e non va bene. Sono schifato. Può perdere tranquillamente con messina e akragas. Puo fare l'exploi con matera o foggia solo per motivi emozionali dettati dal momento....non certo per forza tecnica. Grazie a dio, calcio è pieno di queste gare. Abbiamo una squadra fatta alla [non consentita], che per me ha fatto anche troppo. Lo abbiamo detto 8 miliardi di volte. Siamo tutti d'accordo. Quindi ? C'è solo da fare una cosa. Stringere il kuhlo per salvarci . Invece no. Solite cose viste da 50 anni. Un po me l'aspettavo. E' un appuntamento fisso.

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 17:34



Antonio


Sono tormentato da un dubbio: ma secondo voi qualcuno dei coraggiosi ma anonimi incappucciati, quando stamattina si è fatto la barba ha avuto il coraggio civile di guardarsi allo specchio; e poi, ammesso e non concesso che abbia avuto tanto coraggio, che cosa avrà visto in quello specchio? Non ricordo, in 60 anni di passione rossoblù, un simile squallore, per colpa di quattro piscialletto che hanno bisogno di nascondere il volto per dare sfogo alle proprie frustrazioni. Poveri infelici!!!

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 17:20



straordinerio


Sentivo che ALTOBELLO abbia chiesto la rescissione. Qualcuno conferma?

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 16:57



peppone


Queste estate,l'ho gia detta questa cosa,parlavo con un facoltoso e addinerato impresario Italico,mi diceva che era stuzzicato dal calcio,gli dissi di prendersi il Taranto nostro,mi guardo e mi disse sono ben informato a tutti i livelli e qualcuno mi ha detto che a Taranto la squadra la vogliono fare i tifosi....io gli ho detto fammi fare il D.s. a me 😀 Il resto fai tu....name fatte na resate....me sape che é stato informato bene!! Non ce niente da fare siamo fatti male!

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 16:51



peppone


Vrenna Fatta cu nuje ROMA - Venticinque anni dopo averne rilevato la proprietà, Raffaele Vrenna si dimette da presidente del Crotone dopo averlo portato alla storica promozione in Serie A. Con una nota diffusa dal club calabrese, l'ex presidente spiega la sua scelta: «Lascio il Crotone Calcio dopo 25 anni con molta tristezza.  Con questa squadra ho vissuto stagioni incredibili e compiuto un'impresa che rimarrà nella storia del calcio non soltanto crotonese e calabrese, ma anche italiana e non solo, tanto che la nostra promozione in serie A è stata da qualcuno accostata alla conquista dello scudetto in Premier League da parte del Leicester City. Chi conosce Crotone sa che è una piccola città, ma con un grande cuore e una grande tifoseria. Nel congedarmi, desidero ringraziare tutte le persone che hanno lavorato con me in questi anni contribuendo a tutti i successi ottenuti. Per una diversa visione sulla gestione e sulle strategie di sviluppo aziendali lascio l’FC Crotone e continuo la mia attività imprenditoriale nei settori ambiente ed energia, con le società appartenenti al mio nuovo gruppo RVL group».

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 16:44



Nico74


Gli altri fanno i delinquenti e le persone per bene pagano. Che colpa hanno gli abbonati

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 16:27



Nico74


Non è giusto che per colpa di feccia umana vigliacchi e delinquenti domenica non posso portare il mio bambino allo stadio. Che colpa ha un bambino se vive in una città dove ci sono vermi vigliacchi come questi. Non va bene così. Magari questi hanno il d'asporto e la domenica nemmeno entrano allo stadio. Io persona per bene sono incarognito ed incazzati con quei vermi maledetti

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 16:23



tarantino02


Ero fuori leggo solo ora di ciò che è successo: Ogni anno le solite cose: -squadra oscena -contestazioni -aggressioni -richiesta di risoluzione di contratto -calcio scommesse Ogni anno le stesse cose W Taranto film visto e stravisto

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 16:05



nonnoluigi


la partita di domenica non si doveva rimandare...andava subito metabolizzato tutto l'accaduto...

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 15:56



peluscina


Taranto sera parla di scenari inquietanti... cioè di un'azione che non si riferisce solo all'impegno sportivo ... boooo

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 15:36



Alexta


A 24 ore dall'accaduto io non ho ancora capito come sono andati i fatti.... numero degli aggressori? incappucciati o no? Armi ? Chi è stato colpito ? Quali ferite sono state riportate dalle vittime ?

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 15:22



joetaras


x Alekos Ciao, grazie per la risposta. Sinceramente non so a quali suggerimenti ti riferisci (nel senso che non ne sono a conoscenza). Continuo a non riuscire ad immaginare altre iniziative, però ribadisco è un mio limite. Vale per tutti, se avete proposte postatele qui su, tra giuste, sbagliate, applicabili e inapplicabili magari ne esce qualcosa di buono.

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 15:13



danymetal


certo che lo ricordo appunto perciò non ti aspetti tali leggerezze in campo proprio da loro,che hanno dimostrato di essere giocatori in gamba quando non dormono,che poi andavano ben sostituiti nel mercato di riparazione perchè non puoi essere dipendente da chi molte volte ha accusato infortuni... ora resteranno fuori? non so,a questo punto neanche se sia un male o un bene,di sicuro la storia di ieri ha tirato fuori sciacalli da tutte le latitudini che non aspettano altro per darci in testa e ingigantire gli eventi. altrove non hanno fatto nulla,da noi rinviano partita e adesso chi sa cosa si inventeranno,spero che si sistemi tutto e si pensi alla salvezza alla faccia di chi ci vuole male. a più tardi

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 14:49



Alekos


Joetaras, ti interroghi su quale potrebbe essere il gesto eclatante della fondazione Taras, ti chiedo, in considerazione della "specialità" della situazione, la Fondazione, quale rappresentante dei tifosi, ha intenzione di prendere una qualche posizione forte o debole e diversa dall'esprimere solidarietà con un comunicato ai giocatori ed alla società? Credo valga la pena approfondire; infondo, delle aspettative da parte di molti ci sono e sono arrivati dei suggerimenti. Al pari tuo, nessuna vena polemica anche perché, esprimo un mio personale parere, muoversi, suggerire e prendere posizione da dietro ad una tastiera con determinate persone, ha un peso specifico diverso dal prenderle su Taranto; in considerazione di questo, qualunque scelta, personalmente la considero comprensibile!

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 14:49



Pietro_Gioia


Ricordo il miracolo di Mauroantonio a Catania e gli elogi ai difensori. bisogna a volte sacrificare chi gioca sempre , portarlo in panchina e far giocare altri. E bisogna ammettere che quando perdiamo esigiamo un pronto riscatto. Però dobbiamo tenere a mente che noi siamo partiti a settembre da zero. E l'unica cosa era difendersi coi denti

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 14:44



Pietro_Gioia


danymetal non voglio giustificare nessuno, ma dopo gare toste Foggia Catania Catanzaro Fondi ci può essere un calo. Ti ricordo come la piazza non vedeva l'ora ogni volta che rientrassero Stendardo e Altobello e come ci ha salvato più di una volta il c...Mauroantonio

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 14:36



danymetal


si ma certi gol difficile da prenderli,o stai dormendo o stai mbrico,come scritto dopo 2 minuti di partita domenica scorsa,mo dopo ieri mi sa che ci toccherà giocare col 253 come in hattrick,(visto che il mago ds non e che abbia cosi rinforzato la squadra)... con pizzaleo mbort... che dio e il culu ci assista.

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 14:21



Pietro_Gioia


Il discorso è che non possiamo giocare con un 4-4-2 o 4-3-3 ma con 4-2-4 difesa mediana centrocampo

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 14:13



Pietro_Gioia


danymetal è la disposizione messa in campo dei calciatori diversa che fa anche la differenza..col Foggia Catania e altre hai giocato con i mediani coprendo la difesa..a Messina erano tutti sbilanciati..anche con l'AKragas eravamo sbilanciati

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 14:10



danymetal


gioia lo sai che ti voglio bene (non capi a male però) ma col messina quale gioco offensivo si è fatto? hai preso due gol in 8 minuti,manco il calcio d'inizio hanno saputo battere,l'agragaz ci ha fatto a sasizza sotto tutti i punti di vista,io questo gioco offensivo del taranto in queste due partite non l o visto,ma ho visto il gioco offensivo e intelligente degli avversari col sangue agli occhi. di tutto ci si aspettava ma non queste prestazioni con dirette concorrenti per la salvezza,i giocatori avranno anche dei limiti ma non sono cosi scarsi da vedere determinati scempi. talmente era offensivo il gioco che il povero magnaghi era sempre in ritardo quelle poche volte che si cercava di entrare in area di rigore,se poi sono sue mancanze tattiche non so,ma cosi è un attaccante inutile e che lascia l'area avversaria sguarnita di un finalizzatore... no ciullo? pur tu hai preso l'impronta di prosperi?

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:57



ciccioscoppa


Ho letto i post di tutti e intervengo solo ora, dopo aver letto anche i vari quotidiani sportivi e non. Non credo che per il vile attacco di ieri possano colpire l'intera tifoseria perchè quest'anno ci sono precedenti specifici ossia matera, catanzaro e, mi sembra, ancona alle quali non è stato fatto praticamente nulla. Quindi non si possono usare due pesi e due misure. Quello che è successo ieri è propedeutico al varo di una norma ad hoc che prevederà in futuro, ma solo in futuro, delle sanzioni specifiche alle tifoserie che agiscono in tal senso. Detto questo devo anche dire che la federazione sta vagliano il comunicato della società post sconfitta di Messina. Quì potrebbero sorgere delle sanzioni poichè direttamente interessata è proprio la proprietà. Però bisogna analizzare i precedenti. Laddove eventuali comunicati dello stesso tenore non siano stati sanzionati, va da sè che non è possibile sanzionare neanche questo. Io sono abbastanza tranquillo dal punto di vista sanzionatorio, meno dagli atteggiamenti di questi imbecilli. Ad majora

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:53



Pietro_Gioia


Finisco...le squadre si fanno a giugno con un DS

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:53



Pietro_Gioia


Ho sempre sostenuto che il problema vero del Taranto è la difesa. Fin quando ci difendiamo in 8 sia Stendardo che Alrobello sono dei mostri, intoccabili. Guarda caso nelle gare che abbiamo interpretato diversamente abbiamo sempre perso. A iniziare da Catanzaro allorquando si chiese a Papagni un po di gioco. Successivamente si è chiesto il gioco a Prosperi che non sapeva che pesci prendere e arrivarono la sconfitta con il Fondi in casa partita sbilanciata e finalmente un punto a Reggio e Agrigento giocando alla vecchia maniera. Lo stesso è successo con Ciullo. Foggia Catania e Fondi gare delicate dichiarate da autobus..abbiamo fatto punti. Contro l'Akragas e il Messina, quindi senza i 7/8 calciatori a difendere, siamo ricaduti. I due in difesa fanno quel che possono ma sono stati un tantino sopravvalutati. Se supportati dai vari Nigro Lo Sicco (mediani) Sampietro..allora soffriamo e non subiamo e sembra che abbiamo una difesa di acciaio In realtà oggi noi abbiamo un buon attacco e chissà se non stiamo interpretando male i centrocampisti

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:52



DANNY72


Ed intanto sono le 14....e ancora non vedo un dico...uno comunicato...di solidarietà e vicinanza..insomma nessuno che ci tuteli come TIFOSI DEL TARANTO. La società però domenica sera....non ha perso tempo....facendo quello skifo di comunicato....come non lo ha giustamente perso ieri....facendo quel comunicato a difesa dei giocatori. Ma a noi tifosi chi ci protegge dalle tonnellate di [non consentita] che ci stanno arrivando....da tutta Italia....??? L'unico è stato il Presidente Gravina ieri...Per un episodio....(comunque grave) che con il passare del tempo pare si stia ridimensionando.....

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:51



danymetal


giornalista terrorista,quando si tratta di taranto si inventano l'impossibile pur di ingigantire gli eventi e buttare letame su società città e tifos

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:51



E_D


rossolbù82 Si, è stata una gravissima bufala fatta girare ad arte da qualche testata per guadagnare click e notorietà sulla nostra pelle. Tutti giornali hanno smentito mazze e coltelli, da Repubblica alla Gazzetta del Mezzogiorno. Così come reputo allucinante che testate regionali si interessino al Taranto calcio solo quando avvengono questi episodi. Vi invito a guadare Telenorba Bari o leggere la redazione regionale di Repubblica e vedrete che siamo praticamente cancellati dai palinsesti. Telenorba ultimamente citava persino i risultati del Francavilla e non i nostri. Sono veramente stanto di questi cialtroni di giornalisti, che per guadagnare un pò di visibilità hanno fatto passare un paio di sberle come un attacco terroristico di Al Qaeda.

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:50



rossoblu82


non voglio assolutamente sminuire il grave fatto accaduto ieri ma possiamo dire che l'aggressione con mazze e coltelli è stata un' invenzione giornalistica???

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:46



E_D


Comunque nessuno ha evidenziato il fatto che la prima versione di ieri (mazze e coltelli) è stata smentita da tutte le testate giornalistiche, che ormai parlano unicamente di qualche spintone e sberla. Un grazie sentito a tutti i giornalai d'Italia che, come al solito, amano fare i titoloni per infangare la nostra città, in particolar modo a Telenorba e RepubblicaBari di averci sbattuti in prima pagina o nei titoli di testa, mentre settimanalmente il Taranto è perennemente cancellato da qualsiasi riferimento o servizio nella cronaca sportiva (ultimamente non veniva neanche letto il risultato domenicale)

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:40



alf


x peppone , non so cosa faranno , ma in un modo o nell'altro la pagheremo cara , u pris s anghiut ....e prenderanno provvedimenti .

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:39



nonnoluigi


sembra una questione che si sta ingigantendo...pure su dago spia.com siamo menzionati...

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:36



nonnoluigi


la maggiore curiosità è conoscere il contenuto dei vari GO nel comunicato che faranno stasera sul tardi...per che dovrebbe chiarire molti lati in ombra della intera vicenda..

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:33



LuxTarentum


Io mi voglio costituire parte civile contro i violenti, ma mi voglio costituire parte civile anche contro tutti quei calciatori e presidenti che hanno reso la mia vita di tifoso un inferno e che mi hanno causato umiliazioni, frustrazioni e stati depressivi che vanno ben oltre uno schiaffone.. Perchè leggo che i calciatori hanno subìto danni morali, ma nessuno parla dei danni morali che subiamo noi da 24 anni!

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:32



nonnoluigi


con questo clima OCIO AI TANTI "pedullà"...ne usciranno tantissimi come i funghi ...

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:29



rossoblu82


quando ci sono indagini sul calcioscommesse chissà come mai è quasi sempre coinvolto il messina....vedremo come andrà a finire quest'ennesima puntata...

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:26



nonnoluigi


noi in queste ore ,se tutto sarà vero...e decifrabile...siamo coinvolti nel malaffare delle scommesse clandestine legali e non...il desiderio di tutti dimostrare l'estraneità a i fatti PER I NOSTRI "COLORI"... parola d'ordine CALCIO PULITO

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:24



peppone


Quesito:La Punizione;1)Porte chiuse per una giornata.2) Porte chiise fino alla fine del campionato.3)Chiusura curva Nord fino alla fine del campionato.4) Condannati ai Play off solo nel caso che non arriviamo ultimi.5) Punti di penalizazione da scontare x il prossimo campionato. Votate Numerosi io dico 5 ma mi riservo anche la 3(soluzione facile x loro)

Scritto il 23 Marzo 2017 ore 13:20