Go to Top

Guestbook

Aggiorna guestbook       Registrati

Effettua il login per poter scrivere

Registrati



johnpetrucci


Dallo Jonio.it Sarebbe stata convocata per martedì 25 febbraio l’assemblea dei soci del Taranto FC. Il delicato momento che vivono squadra e staff tecnico lascia spazio in questi giorni alla vicende di natura societaria. Tra i punti iscritti all’ordine del giorno, ci sarebbe anche quello legato alla ratifica delle dimissioni dell’attuale presidente del club rossoblu Massimo Giove e la conseguente elezione di un nuovo amministratore unico. Gli altri argomenti riguarderebbero l’approvazione del bilancio al 30 giugno scorso, la ratifica delle dimissioni del “sindaco” del consiglio di amministrazione e l’ufficializzazione della nuova sede legale della società. Un’assemblea dunque, che se confermata, sarebbe di estrema importanza per il futuro della società calcistica tarantina: lecito interrogarsi sui nuovi possibili scenari che si potrebbero configurare nell’immediato futuro. Le presunte dimissioni di Massimo Giove da ratificare in assemblea, fanno riferimento al comunicato dello scorso 1 dicembre? Chi sarà il nuovo amministratore da designare? Quesiti ai quali si potrebbe avere una risposta tra qualche giorno. (C85)

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 14:50



rossoblu82


Non si placa l'ira dei tifosi del Taranto: dopo l'umiliante sconfitta subita, per 2-0, al "Tonino D'Angelo" contro la Team Altamura, i tifosi del Taranto hanno affisso uno striscione, nei pressi della Gradinata, dove chiedono al presidente Giove di mettersi da parte e lasciare la società. Un altro chiaro messaggio della frattura (che appare ormai insanabile) tra la dirigenza rossoblù e la tifoseria stessa.

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 14:34



johnpetrucci


Lux, scusa da dove le prendi queste cifre? Sono reperibili alla camera di commercio?

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 14:24



LuxTarentum


alf: ovvio che bisogna accollarsi i debiti (circa 1,5 milioni al 30/06/2019, di cui due terzi col fisco e quindi rateizzati) come ha fatto Giove col duo. Per quello deve vendere a 1€ (inteso come prezzo di vendita). Dato che qualcuno ipotizza che, oltre ai debiti, Giove pretenda anche una sostanziosa buonuscita per vendere la società. E siccome su questo argomento il presidente del Taranto è sempre stato molto schivo e molto vago, meglio mettere le cose in chiaro...

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 14:16



Franco_dal_Brasile


Beh è chiaro che chi subentrerà eventualmente a Giove, dovrà acquistare ad 1€ simbolico, prendersi carico dei debiti con l’erario e del mutuo residuo da pagare, dando garanzie personali in sostituzione di quelle di Giove.

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 13:55



rossoblu82


alf..infatti da dalt ha firmato con la turris e sta stravincendo il campionato

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 13:37



alf


Ragno voleva Da Dalt da affiancare a Matute purtroppo non l'hanno preso e si é dovuti virare su Galdean che era in vacanza in Romania , il centrocampo che voleva Ragno era Matute Da Dalt (Avellino) Vitale (Sorrento ) al posto di Vitale ci hanno dato Masi , sulle fascie Guaita a destra ,Gammone , a sinistra che non si é mai potuto prendere , e neanche un suo sostituto , in attacco si é dovuto arrangiare con Favetta e Croce .

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 13:30



angelix0374


una fuggevole digressione...in questo squascio totale concordo con Romanzini nel dare x queste ultime gare da disputare la fascia di capitano ad Antonio FERRARAun under diventato ormai over sul campo...ha giganteggiato nella zona difensiva sia a sinistra che al centro...che dobbiamo fare con gli over pari ruoli...li ha ca..cati di brutto...altra piccola considerazione...e questa la voglio fare direttamente a De santis...s'era detto largo ai giovani....ma tranne x il giovane Avantaggiato gli altri che fine hanno fatto??? x Luca Kley solo due panchine e nelle ultime due nemmeno convocato...Petrucci (solo panchina ieri) e Cascione....chi lo ha visto....non vorrei che la prova fosse fatta all'ultima di campionato o soltanto nelle gare del giovedì....la juniores sta facendo bene....perchè non provare per esempio Perrini o qualche altro che mi sembra molto promettente??? ricordo che 2 anni fa avevamo i fratelli Boccadamo e li abbiamo mandati a svernare a Milano....certo che a Taranto come non mai nemo profeta in patria

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 13:18



alf


x Lux : scrivere che il Taranto é stato pagato un euro é una baggianata , ne é stato pagato un euro ne si puo vendere a un euro Giove si fece carico di tutti i debiti della passate amministrazioni compreso un mutuo , chi vuole il Taranto deve andare da Giove vedere quanti debiti ci sono (vecchi e nuovi ) se sono diminuiti o aumentati mettersi d'accordo facendosi carico dei debiti o di almeno parte di essi ma questi sarebbero affari loro ... e solo dopo pagare un simbolico euro , chi vuole davvero il Taranto e ha i mezzi economici sicuramente non avra difficoltá a prendersi oneri e onori il resto sono solo chiacchiere , e chiacchiere se ne fanno tante... se poi qualcuno sta aspettando il fallimento per riniziare dalla prima categoria o se va bene la promozione é un altro discorso , ma a questa ipotesi preferisco la continuita con Giove almeno una serie D la garantisce e magari ha imparato la lezione .

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 13:16



rossoblu82


Il consigliere di zio fester.....Delude il Taranto. Non c’è stata partita ad Altamura. Non ci sono scusanti per i giocatori rossoblu. Una pessima prestazione. Anonima e senza nerbo. Inutile accampare scuse. La squadra (se oggi si può ancora chiamare squadra) risulta essere carente, in carattere e determinazione, proprio in alcuni suoi giocatori di maggiore esperienza. Su tutti Allegrini. Dispiace puntare il dito su di lui, ma il rendimento che ha offerto nel corso del campionato è nettamente insufficiente. Al di sotto di ogni più logica aspettativa. Le sue magagne si ripercuotono, negativamente, sui compagni di reparto e non solo. Anche Luigi Manzo, sino alla gara di Sorrento baluardo insormontabile della difesa, sembra aver smarrito la migliore condizione. Oltre Allegrini anche altri, che vantano esperienza e con tanti campionati alle spalle, sono rimasti con la testa (e con il fisico) nello spogliatoio di Altamura. Questa è la delusione maggiore. Vale per Guaita come per Oggiano o per Genchi. Gli innesti di dicembre hanno inciso solo negativamente. Esperti ed “under”. Alcuni si sono addirittura accomodati, sempre, in tribuna. Il calcio non vive sulle belle intenzioni e sulle promesse. Occorrono i fatti. Questa squadra di fatti non ne fa! E non si vengano ad accampare scusanti sulla contestazione dei tifosi. Sulla poca tranquillità o sulla la palla che scotta tra i piedi. Allo Iacovone non va più nessuno. E’ divenuta una cattedrale nel deserto. Giocatori che vantano anni ed anni di carriera non possono rimanere intimoriti da quattro fischi (frutto sempre di pessime prestazioni) che piovono dagli spalti. Ben sapevano tutti, arrivando, delle pretese della piazza e della società. Non mi risulta che a qualcuno, alla firma del contratto, tremassero i polsi o le mani. Ha sbagliato tanto Nicola Ragno all’inizio (nelle scelte, nel gioco e nei risultati). Panarelli, che lo ha sostituito, non è stato capace di dare la svolta. La conferma che le squadre si fanno con i calciatori. Non con i nomi. Non all’insegna dei distintivi attaccati sul petto. Mancano dieci giornate al termine della stagione regolare. Una enormità. Obbligo per tutti chiuderla nel miglior modo possibile. Per quelli di maggiore esperienza ne va del loro futuro prossimo. Il rimpallo delle responsabilità non giova a nessuno. Ognuno sia allora coerente nell’assumersi le proprie. Già da domenica prossima, quando allo Iacovone scenderà un Bitonto “affamato” e desideroso di riscatto. Dimostrate alla città che vi ospita un briciolo di amor proprio e di attaccamento, vero, a quella maglia. Con un consiglio: parlate tutti di meno. Più fatti e meno pugnette!

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 12:40



nonnoluigi


onesto il ragazzo classe 2001 tra i pali lo confermerei anche per la prossima stagione...ha timore ad uscire alto nella sua area ...ma deve essere anche catechizzato negli allenamenti...questo ragazzo se allenato e istruito adeguatamente a migliorare alcuni difetti potrebbe diventare un buon portiere in futuro...confermerei che lo dico a fare anche ferrara ...ma anche antonio nostro da quattro anni che fa il titolare ...deve essere gestito e indottrinato a fare il leader in difesa...bisogna darli maggiori responsabilità spostandolo e testandolo da sinistra al centro della difesa .....poi scusate ma pelliccia e marino anche...ecco allora da domenica sposito in porta a destra pelliccia ferrara a centro e a sinistra marino...per 10 giornate fino alla nausea ...in prova ....

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 12:24



nonnoluigi


ragazzi scusate se scrivo di pallone....ma c'e stato un episodio che in momenti più tranquilli sicuro lo avremmo analizzato per filo e per segno... il retro passaggio di gigi manzo al portire sposito....il giovane lo prende in custodia tra le braccia ...facendo fallo....onesto credo che una palla del genere non la puoi giocare da difensore esperto alta verso il portiere...sposito doveva rischiare lo stop di petto e rinvio ...o un colpo di testa per rinviare...con gli attaccanti dell'altamura a fare pressing...

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 12:16



Luca74


Cmq, a 24 ore dallo scempio di ieri, è assurdo che nessuno (società, squadra) faccia una dichiarazione. Qui, oltre alla mancanza di rispetto e di educazione, si rasenta la violenza psicologica sui tifosi. Assurdo!

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 12:09



LuxTarentum


L'ho detto e lo ripeto: si sta perdendo troppo tempo. Più ci avviciniamo all'estate e più aumenta il rischio di ripartire dall'Eccellenza o dalla Promozione, o nella migliore delle ipotesi, fare un altro campionato anonimo in D con la salvezza come unico obiettivo. Il futuro del Taranto è evidentemente senza questa società, questo penso lo abbiano capito tutti. Chi si ostina a credere che si possa affrontare anche una sola altra annata con questi personaggi, vive in una realtà parallela oppure non ha a cuore le sorti dei nostri colori. Giove deve smettere di credersi Dio onnipotente, deve smettere di pretendere che un'intera città ed un'intera tifoseria possano essere ostaggio della sua follia (calcistica). La società va messa in vendita ufficialmente e non deve chiedere nulla oltre all'euro simbolico con il quale l'ha acquistata. Questo perché in queste tre stagioni non ha apportato alcun miglioramento tecnico, ma anche e soprattutto non ha apportato alcun miglioramento economico/finanziario, considerando che la categoria è rimasta la stessa, la rosa era e resta mediocre, ma il debito non solo non è stato abbattuto ma è addirittura aumentato e non di poco! Ogni giorno che passa facciamo un passo verso il baratro. E concludo ribadendo che penso sia giunto il momento (e lo vado dicendo da mesi) che anche il sindaco si attivi... Il priso è strabordato abbondantemente!

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 11:41



nonnoluigi


e le valutazioni nel periodo non sono di competenza dell'attuale allenatore ..gigi panarelli...ma sono di gestione del direttore sportivo...sig de santis

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 10:52



nonnoluigi


credo che il sig. de santis abbia dato delle direttive per il suo ruolo molto precise allo spogliatoio ....all'allenatore e calciatori......decide lui in questa fase gli assetti, le strategie e gli obiettivi.....

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 10:50



nonnoluigi


zannoni78 ....in questa fase di prospettiva futura ...dove sono in prova i giovani ... .e in fase di test ...la formazione viene studiata a tavolino ....in sinergia tra gli addetti ...

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 10:34



Romanzini


Nell'analisi della giornata partirei dalla prestazione di ieri ad Altamura; indegna è il termine che meglio calza a novanta minuti durante i quali ci si è trascinati al triplice fischio finale infischiandosene della maglia che si indossa e della gente che ti è venuta a vedere nonostante un momento tra i più bui. La gara di ieri ha smentito le intenzioni della vigilia, ossia schierare qualche giovane in più da testare e qualche over in meno sicuramente poco concentrato e ancor meno motivato. I due estremi della partita peraltro sono proprio le prestazioni di un over e di un under, opposte in maniera evidente. Agli strafalcioni e al menefreghismo di un Allegrini irritante ha fatto da contraltare l'ennesima prova splendida di un Ferrara che a sinistra ha fatto bene ma al centro della difesa ha giganteggiato, un ragazzo che merita tanto, che si impegna, e a cui virtualmente affiderei la fascia di capitano in questo finale di stagione che ha poco da dire. In tal senso è auspicabile che davvero si metta in pratica quella volontà di far giocare di più i giovani che hanno voglia di mettersi in mostra e di fare esperienza, magari da schierare accanto a qualche over che abbia voglia di mettersi ancora in gioco nonostante una situazione pessima, il tutto auspicabilmente guidato in panchina da un allenatore differente, anche il buon Ciccio Latartara magari, così da dare un segnale di pulizia totale alla piazza (esonero del duo Panarelli-Triuzzi) e per testare qualche juniores sino alla fine. Detto della partita, il discorso si sposta inevitabilmente sulla questione societaria, che è probabilmente il problema vero di un momento tra i più bui del calcio nostrano. E' soprattutto dopo cattive figure come quella di ieri che un Presidente ha il dovere di metterci la faccia direttamente, come ha fatto con merito il Presidente del Casarano dopo la disfatta ieri a Sorrento. Sono momenti in cui il timoniere di una nave deve far conoscere tutte le sue intenzioni prossime future, senza delegare ad altre figure come fatto col DS in questa settimana passata, o peggio ancora trincerandosi dietro un silenzio che è quanto di peggio si possa avere per una tifoseria sbandata e senza chiarezza. Sarebbe dunque per questo auspicabile una conferenza stampa a brevissimo durante la quale mi aspetto anzitutto le scuse doverose per le scelte scellerate compiute durate questa incredibile stagione. Mi aspetto inoltre decisioni forti che sappiano iniziare a fare opera di pulizia necessaria da quegli elementi che hanno destabilizzato un percorso di club differente ad agosto, l'esonero del duo Panarelli-Triuzzi e l'allontanamento dal club di quei consiglieri che hanno dato consigli distruttivi, ed insieme a loro magari l'allontanamento dalla rosa di qualche giocatore come ad esempio il "prode" Allegrini che tantissimi danni va facendo ogni volta che scende in campo. Mi piacerebbe infine sentire da Giove l'intenzione di ridurre il costo dei tagliandi allo stadio, non per avere chissà quale pubblico ma come mossa per venire incontro a una tifoseria avvelenata dagli ultimi eventi. Infine mi piacerebbe sentire da Giove una reale volontà a cedere il club, sin da subito, con l'impegno di darsi da fare, in caso di insuccesso nelle eventuali trattative, ad impostare una stagione, la prossima, differente negli uomini e nei programmi, con professionalità dichiarate in ogni ruolo dell'organigramma. Come dice e canta il nostro Diodato, adesso è arrivato il momento di far rumore con mosse azzeccate e comportamenti mirati a traghettare il Taranto verso un futuro migliore. Se dovesse invece persistere il silenzio assordante che è stato protagonista ieri nel dopo gara, non vorrei che fosse una mossa per scaricare le colpe su una tifoseria mai mortificata e umiliata come quest'anno, magari aspettando qualche mossa falsa della stessa per giustificare il proprio disimpegno e l'impossibilità di fare calcio. A Taranto mai come quest'anno la Società ha avuto un credito illimitato dai tifosi, abbiamo sottoscritto in 1800 un abbonamento a prezzi più importanti per via di una rosa sulla carta importante affidata a un tecnico importante, e ci siamo ritrovati con una rosa depauperata da elementi validi (anche giovani, vedi Ouattara che ad Acireale sta segnando) e composta solo da ex giocatori come Olcese giudati in panca da un tecnico come sempre "nostrano" o "autoctono" o "fatto in casa per noi" come Panarelli. Se la gente è arrabbiatissima ne ha tutte le ragioni, visto lo scempio compiuto sinora ai danni di una maglia gloriosa che adesso viene umiliata nei vari paesotti dove si gioca domenicalmente. Nessuno dunque si permetta di buttare fango sui tifosi. Da oggi si prendano quelle decisioni forti in grado di restituire un briciolo di serenità ad una piazza che l'ha persa da tempo, che non sopporta più la situazione attuale e il silenzio assordante che la circonda.

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 10:19



rossoblu82


zannoni...in questi casi o esonera l'allenatore o si dimette....ma da noi si tira a campare senza assurmersi le proprie responsabilità e si fa la morale ai tifosi..

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 10:14



zannoni78


Non voglio difendere de Sanctis che ha le sue colpe, ma se giocano sempre gli stessi la colpa non è certo sua. Ha preso il Belga che è un centrocampista centrale e Panarelli lo ha utilizzato sempre come trequartista, ha preso questi under del 2000 per valutarli ed eventualmente riconfermarli e Panarelli non li fa giocare. Mi sembra ovvio che Ds e tecnico viaggiano su due lunghezze d'onda differenti. Un vero caos in cui tutti fanno quello che vogliono. Non è una società di calcio ma un circo. Eppure a chi gli domanda se la società debba essere organizzata meglio e diversamente Giove continua a rispondere che non è quello il problema perché in campo ci vanno i giocatori. Ad un presidente così ottuso ed arrogante è possibile dare un altra chance?!

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 10:10



nonnoluigi


La palla non viaggia mai in verticale da inizio campionato .... l'unico era d Agostino capace per qualità tecnica ...poi si è perso il senso di giocare verticale tra le diverse linee con l'esonero del ragazzo ...giusto come dice Lambrugo il danno è assai in tutti i reparti ...il trequartista dava un senso ...minimo ma un senso tattico ... .riusciva almeno ad essere presente tra i reparti ....

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 09:56



rossoblu82


quel fenomeno di de santis ci viene a fare la lezione in conferenza stampa ma ci dovrebbe spiegare che seppur in una situazione generale compromessa è riuscito nell'impresa titanica di indebolire una squadra già scarsa prendendo due attaccanti ridicoli che a quel punto era meglio pescare dall'eccellenza ed avrebbe fatto più bella figura...per nn parlare degli under del 2000 presi ad ammuzzo che dovrebbe valutare per l'anno prossimo ma giocano sempre gli stessi del girone d'andata e luka, petrucci e cascione nn sappiamo nemmeno come sono fatti...

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 09:51



rossoblu82


ma se a matute che è un mediano lo metti a fare il playmaker è normale che ti rende da coppa uefa....ad avellino giocava accanto ad un centrocampista (gerbaudo o da dalt) dai piedi buoni nonè manzo..

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 09:36



nonnoluigi


Ieri sugli esterni non siamo riusciti a fare la differenza ...con due over ... l'unico pallone decente del ragazzo ex Nardò ...per genghi ...

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 09:33



nonnoluigi


Ieri la qualità della partita ...molto limitata ..a tratti scadente ...ci ha dato la stessa sentenza delle partite precedenti ...quello che andiamo a discutere nel dopo partita ....

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 09:18



mandilak


Buongiorno a tutti. Ogni giorno mi sveglio con la speranza che cambi qualcosa calcisticamente parlando. Utopia?

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 09:06



706ac


Alf, per noi arrivare quinti (anzi, secondi) o dodicesimi è la stessa cosa in termini di risultato finale. Certo un Taranto umiliato dai paesi che regala giornate di gloria a squadre senza storia e senza tifosi è qualcosa di mortificante. E quest 'anno tra Gravina, Bitonto, Altamura e Cerignola abbiamo battuto tutti i record di umiliazioni. E, purtroppo, il campionato non è ancora finito. P. S ma il senso di aver preso 5/6 under classe duemila per far giocare, alla fine, gli stessi pari età che ci sono dal girone d'andata qual è? A mio parere nessuno, a parte l'aver completato la rosa a livello numerico con il massimo del risparmio visto che gli under prendono al massimo un rimborso. Che vergogna questa società...

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 08:57



nonnoluigi


Matute..non lo mortifichiamo al ragazzo...ha i piedi del mediano e la testa del mediano...fa il mediano ...si comporta da mediano e sa fare solo il mediano...il mediano lo sa fare bene...per rendere bene ...in un centrocampo a 2 con il 4231 ...ha bisogno di un gemello diverso affianco...in un centrocampo a 3 a bisogno di un gemello diverso a fianco....con un centrocampo a 4 ...ha bisogno di un gemello diverso a fianco...co un centrocampo a 5 ha bisogno di un gemello diverso a fianco....sempre di bisogno tecnico tattico affianco...

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 08:45



nonnoluigi


quello che ha evidenziato qualche amico ....l'errore di ieri su punizione e gol di Gambuzza...sono pari pari gli stessi errori di inizio campionato...non è cambiato molto ...dal primo gol preso in casa alla prima partita con il brindisi...con difesa distratta e posizionata male...

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 08:41



angelix0374


Lambrugo...non sono d'accordo con te su Matute...certo il ragazzo non ha il fosforo ma come impegno e bravura non lo puoi paragonare a Manzo, è una spanna sopra...ieri nel grigiore totale e nell'improvvisazione non poteva fare altro ed è divenuto pure lui uno dei tanti...proverei da ora in avanti un pò di under (a livello di 6/7 a partita schierati all'inizio) via tutti gli over che finora hanno giocato svogliati e superficiali...non si possono vedere simili scempi in campo...meritiamo di più....dalla prossima entrata gratis per i ragazzi fino a 18 anni e solo pochi euro x gli altri a mo' di risarcimento di queste brutte figure fatte....

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 08:34



nonnoluigi


....qualche amico ha ricordato il fresco e giovane Ouattara ieri in gol ...ma onesto pensare che i tre attuali attaccanti sono di fatto ormai sul viale del tramonto...e difficilmente possono incrementare i programmi del prossimo campionato...come i titolari centrali in difesa ieri allegrini e gigi manzo ...difficilmente possono essere integrati nel nuovo programma.....come i due esterni oggiano e guaita ieri difficilmente possono essere integrati nel nuovo programma....come il migliore mediano matute ieri partito dalla panchina ...per età anagrafica per carriera e rispetto della persona possa essere integrato nel nuovo programma...stesso dicasi dell' 70 anche 80 % dei classe 2000 ...difficile possano essere integrati per il futuro....

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 08:34



Lambrugo


Su Allegrini avrei scommesso qualsiasi cosa. Sempre piaciuto. Che catzo è successo a sto ragazzo ? Non posso pensare che sia quello che stiamo vedendo. mamma mejie

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 08:34



nonnoluigi


ieri per nove undicesimi era la squadra che ad agosto ha cominciato il ritiro di polla....di nuovo al quel ritiro c'era solo pelliccia terzino a destra che è arrivato qualche settimana dopo...e olcese e poi goretta in avanti affiancato a genchi che è stata scelta tecnIca del sig. de santis per sostituire i vari attaccanti che sono andati via per lasciare "spazio" tecnico in avanti...si sta giocando ormai da quando è andato via il trequartista con dei moduli inerenti alle prove fatte a Polla...o ad inizio campionato con il 442 o il 352 ....la squadra non rende ...e nel periodo dove tutte sono in fase di migliore condizione ...noi stiamo regredendo ..in qualità dalle scelte fatte a dicembre -gennaio....

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 08:31



angelix0374


Luca...il tuo ragionamento non farebbe una piega se la società non avesse adempiuto agli accordi contrattuali (non pagando i giocatori o i fornitori) ma da quello che hanno sempre detto (ma qui non abbiamo controprove se è vero che a tutt'oggi sembrerebbe tutto sanato con i giocatori e staff)....mi aspetterei una mossa a sorpresa con la società venduta dal giorno alla notte al primo venuto...speriamo che il prossimo dia una pò di serenità a tutto l'ambiente siamo stufi dell'improvvisazione e della mancata programmazione...

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 08:28



taras2008


E qiud Allegrini che scandalo, x favore è meglio un Difensore della Berretti. Ieri ho dovuto cambiare canale perché mi è venuto il Vomito

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 08:23



Lambrugo


Il gol di Gambuzza è un vecchio e classico schemino facile facile (ma fatto bene),che ricordo, usava Sarri ai tempi della coppia Tonelli-Rugani. Schema oramai fuori moda perchè le difese (dalla A alla terza categoria), trovarono l'antidoto. Non è la prima volta che la nostra difesa va in default in situazioni del genere dove lo stato di attenzione/concentrazione è mediocre. Ma qui non si tratta di difesa, il danno è assai in tutte le zone. E quide Manze, mminze ao cambe ?! Non ci riesce (da anni), di avere un Gentile...un Coletti...ma come è possibile che ci siamo ridotti a questi livelli ? Detto questo....ce trestezze ajiere. P.S ...con Matute al posto di Manzo, la situazione varia complessivamente dello 0,2 %...non vi fate illusioni. E' gente in gamba , bravi giocatori, ma NEL GIRONE H, sono da "coppa uefa", cioè giocatori da secondo, terzo, quarto, o quinto posto. Tutto tranne che da primo.

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 08:21



Luca74


Cmq, riflettendo un pò sull'atteggiamento della squadra in campo..... Noi non lo sappiamo (perché la società non parla), ma è possibile che i calciatori già sappiano che Giove deve mollare, per cui è probabile che ai ragazzi sia stato chiesto l'impegno minimo per raggiungere quota salvezza per poi smantellare tutto alla fine. Se dovesse essere così (e secondo me è così) allora è normale vedere calciatori svogliati e menefreghisti in campo, senza acuti, in attesa del fischio finale. E se dovesse essere così, allora non cambierà nulla neanche in panchina, perché ci si deve trascinare fino alla fine senza aggiungere costi e spese. Il fatto è che non parlano e siamo costretti a darci delle spiegazioni. Ma ritengo che questa sia la più plausibile, perché non è possibile che dopo scempi come quello di ieri non accada nulla. Il sig. Giove ha già deciso di mollare, solo che non ce lo dice (e non si sa per quale motivo). Serve chiarezza, gli abbonati la pretendono.

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 08:14



alf


Personalmente le sconfitte mi danno fastidio , ma arrivare al 5º posto o al 12º é la stessa cosa e ormai importa poco , é per come é venuta la sconfitta , perfino le squadre di bassa classifica ormai hanno un identitá di gioco degli schemi delle caratteristiche a questo punto del campionato , noi no , noi giochiamo "per modo di dire... a pallafatú e non si vedono giocatori dare il massimo in campo ma un gruppo di svogliati e scoglionati che non vedono l'ora che finisca il campionato ,il gol subito da Gambuzza é vergognoso , sembra che non gli importi molto neanche la loro carriera perché sbagliare un anno in modo cosi clamoroso puo anche significare che il prossimo anno rimani disoccupato ma questi non hanno neanche amor propio .

Scritto il 17 Febbraio 2020 ore 00:04



vecchiobomber


Okkiorossoblu penso che nessuno di noi faccia sangue amaro per la sconfitta di Altamura. Un tempo, se costretto a casa, non riuscivo a vedere la partita se non in piedi muovendomi come un indemoniato. Oggi ho acceso che già perdevamo e dopo il 2 a 0 ho cambiato. Cose per me come sicuramente per tutti voi più impensabili che andare in curva al San Nicola con la sciarpa biancorossa al collo.Per questo faccio sangue amaro personalmente. Perchè queste ultime due società che definire indegne è un complimento sono riuscite a togliermi l'unica cosa che ero sicuro di non perdere mai nella mia vita, la passione per quella maglia. L'hanno talmente violentata a ripetizione che non la sento più mia. Ed è l'unica cosa che oggi mi fa male. Altro che altamura.Buona notte.

Scritto il 16 Febbraio 2020 ore 23:44



706ac


Il presidente del Casarano dopo la brutta sconfitta di Sorrento ha chiesto in prima persona ai tifosi scusa per l'andamento del campionato nonostante sia una neopromossa dall'eccellenza. Qui ci si atteggia in estate e si sparisce in inverno.

Scritto il 16 Febbraio 2020 ore 23:28



okkiorossoblu


Ma posso fare una domanda a tutti ? Ma perché facciamo sangue amaro se perdiamo ad Altamura ? Il Taranto di quest'anno, per motivi ancora da capire, già all'inizio non era forte come tutti noi credevamo in quanto mancava un esterno sinistro e gli over in difesa non erano per niente all'altezza (per niente è dire poco). Se a questo si aggiunge che Guaita, Genchi e Matute hanno reso molto meno del previsto e inoltre sono stati ceduti D'Agostino e favetta, è normale che poi si perde con Altamura, come è chiaro che domenica perderemo con il Bitonto almeno 3 a zero. Quella attuale è una squadra che deve lottare per non retrocedere e quindi aspettiamoci molte altre sconfitte. Può non piacere, ma è la amara verità. Il motivo per cui capisco la contestazione è che in società nessuno ha il coraggio di riconoscere gli errori. Come tifoso posso sapere chi ha scelto olcese e goretta ? Posso dire che l'allontanamento di D'Agostino per motivi tecnici è stata una boiata ? ( A parte che i motivi erano altri) Posso dire che Ragno è stato allontanato a meno 4 dal primo posto ? Posso dire che non ho capito il ruolo di triuzzi e perché lo stesso viene prima allontanato e poi richiamato ? Posso dire che è almeno strano che due medici sociali lasciano prima del previsto ? Posso dire che la società in termini di comunicazione deve ancora imparare l'ABC ? È chiaro che poi a qualcuno vengono i dubbi sull'origine della testa della tartaruga

Scritto il 16 Febbraio 2020 ore 23:22



Mitodj


INDEGNI !!!

Scritto il 16 Febbraio 2020 ore 23:08



mandilak


Per me minimizzare sulle colpe di questi simil-giocatoti è sbagliato. Poi ovviamente i responsabili di questo scempio sono altri. E il loro silenzio è più assordante che mai

Scritto il 16 Febbraio 2020 ore 22:37



Luca74


Ccè shkif...... Ccè shkif...... e non ci dicono ancora nulla. Per loro va tutto bene. È solo colpa dei tifosi e della capuzza..... Ultimo atto dignitoso sarebbe allontanare l'allenatore subito in attesa di vendere la societa. Come ha già scritto qualcuno, non è per loro.

Scritto il 16 Febbraio 2020 ore 21:54



gianlucasostegno


X 706ac: appunto, pensa un poco tu !!

Scritto il 16 Febbraio 2020 ore 21:28



mandilak


gianlucasostegno rispetto la tua opinione ma permettimi di dissentire.

Scritto il 16 Febbraio 2020 ore 21:26



johnpetrucci


Io l'unico che terrei l'anno prossimo si chiama Antonio Ferrara. Il resto li vorrei dimenticare velocemente. Indegni. VERGOGNA

Scritto il 16 Febbraio 2020 ore 21:20



706ac


Gianluca Sostegno, però non è che i nostri avversari schierino fenomeni. Non siamo riusciti a vincere contro Nocerina, Nardò ed Altamura che annaspano in zona play out. Collezionare 10 sconfitte dopo 24 turni in questo girone è qualcosa di allucinante e, per quanto mi riguarda, gli artefici di questo sfascio devono andare via in blocco, in primis il presidente. Salvo solo qualche under che, tuttavia, credo che il prossimo anno se ne guarderà bene di giocare qui.

Scritto il 16 Febbraio 2020 ore 21:16



Andrea_Gullotta


... anche perché tra dieci anni vorrei evitare di fare sangue amaro con Leporano, Maruggio e Vattelapesca FC.

Scritto il 16 Febbraio 2020 ore 21:11



zannoni78


E se nessuno vuole venire a Taranto e chi c'è se ne vuole scappare non è certo per colpa dei tifosi.

Scritto il 16 Febbraio 2020 ore 21:11