Go to Top

Guestbook

Aggiorna guestbook       Registrati

Effettua il login per poter scrivere

Registrati



Colosseum


Il Fasano ha tutte le carte in regola per imporsi domenica anche a Sorrento. Credo sia la squadra più in forma del momento e fuori casa sono molto temibili.

Scritto il 19 Settembre 2019 ore 11:33



angelix0374


concordo con quanto scritto da Franco....il Cerignola visto ieri non mi ha impressionato più di tanto, buona squadra, buoni elementi ma per un buon concerto devi avere oltre ai bravi musicanti anche un buon direttore d'orchestra...a me il loro tecnico Potenza non mi ispira assolutamente fiducia basta guardare la sua carriere da allenatore....troppo breve...inizia ad anno in corso nella sua città d'origine il Madre Pietra Daunia e riesce a salvarla ai playout....poi va alla Recanatese l'anno successivo e viene esonerato ad ottobre (non si mangia nemmeno il panettone)...poi va ad Andria...il primo anno di serie D con una squadra sbarazzina senza pretese e riesce a farla arrivare alle soglie dei playoff...dopo di che altra figuraccia....riconfermato ad Andria riesce a scincolarsi prima dell'inizio del ritiro perchè ha una promessa da parte del Patron Grieco di farlo giocare in Lega Pro col Cerignola....poi sappiamo com'è andata .....ecco mi sembra il nostro Gigi che messo a bordo di una Ferrari lo scorso anno non ha saputo portare il Taranto in Lega Pro...perchè noi lo scorso anno non eravamo da meno del Picerno o del Cerignola stesso.....altra considerazione...mi ripeto e l'ho scritto ieri in un mio post...o il Cerignola vince il campionato quest'anno o se punta alla lotteria dei ripescaggi (se ce ne saranno) non potrà salire in quanto il Monterisi non è a norma....gli ispettori non possono chiudere un'altra volta gli occhi....

Scritto il 19 Settembre 2019 ore 11:31



alf


In realtá molti giocatori del Cerignola la preparazione l'hanno fatta anche se altrove , alcuni suoi giocatori sono sicuramente di categoria superiore vedi Loiodice Simic Coletti etc ma sia il Grumentum che il Casarano se avessero pareggiato non avrebbero rubato propio nulla , quindi squadra forte ma non chissá cosa almeno per adesso

Scritto il 19 Settembre 2019 ore 10:51



mandilak


Buongiorno a tutti. Loiodice 2 Casarano 1. Questa è stata la partita di ieri. Ed è andata di lusso al cerignola. Una squadra più cinica del casarano almeno la pareggiava. Pensiamo a noi. Andiamo avanti senza guardare gli altri. Almeno per il momento. SFT

Scritto il 19 Settembre 2019 ore 08:27



Luca74


Come già scritto da qualcuno, il Cerignola senza preparazione estiva alla lunga avrà i suoi problemi. Ciò non toglie che sia una squadra forte e, a detta del suo presidente, una candidata a vincere. Certo, noi siamo più squadra e alla lunga verremo fuori con tutti i nostri valori, per cui non mi allarmo più di tanto. Spero solo che qualcuno da "sopra" non voglia risarcirli per il mancato ripescaggio, perché altrimenti risulterebbe tutto falsato. Auguriamoci tutti un campionato che sia il più sportivo di sempre. Su di noi posso aggiungere solo una cosa: tutte le squadre vincenti degli scorsi campionati incontravano squadre che inizialmente provavano a fare punti e la partita; poi, una volta preso il gol, si scansavano consapevoli della forza della squadra vincente. Un po' come dire "ci ho provato ma adesso li lascio andare, non ne vale la pena". Ecco, se ovunque riusciremo a scardinare i piani delle altre con la partita giusta e il gol, allora potrebbe accadere anche a noi di trovare chi - consapevole della dimostrazione di forza - tirerà i remi in barca. Non possiamo che agurarcelo.

Scritto il 19 Settembre 2019 ore 07:06



Franco_dal_Brasile


A me francamente il Cerignola non ha impressionato più di tanto. A parte Loiodice e Marotta, che sono una spanna sopra gli altri, il resto mi sembra una squadra abbastanza buona ma nulla di che. Considerate che al momento hanno 45 minuti di partita a buon ritmo nelle gambe, la rosa è corta, avevano solo un over in panchina, gli altri otto erano under. Non li vedo bene domenica a Brindisi. Casarano, a mio avviso, sopravalutato. Meglio per loro che si spoglino della veste di una delle favorite e si mettano al lavoro alacremente

Scritto il 19 Settembre 2019 ore 00:21



nonnoluigi


cerignola ha calciatori che possono fare la differenza ..oggi lo abbiamo verificato....personalmente l'atteggiamento sul finale del cerignola ...è palese....e pacifico....del casarano sono rimasto impressionato negativamente....vero che è tutto molto vago e prematuro ...ma ....alla terza di campionato sembra potenzialmente e maggiormente un concorrente per fare un campionato di vertice il cerignola...rispetto al casarano....se escono bene in classifica tra due fuori (Brindisi e Andria) e in casa col Foggia.....insomma...diventa tutto meno vago e prematuro...e quasi certezza ...

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 20:17



nonnoluigi


domenica .....in effetti su " Andria casarano chi perde accuserà pesantemente il colpo " .....e " Se il Cerignola sbanca Brindisi ".......

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 20:07



Colosseum


Quello che più mi è piaciuto della partita di oggi è stato l’arbitro. Ottimo veramente e mi ha tolto i dubbi sulla regolarità del campionato. Almeno per ora. Loiodice è mezzo Cerignola e se basta lui per piegare il Casarano la cosa mi spaventa non poco in considerazione di una rosa non al meglio della condizione e di possibili aggiustamenti. Andria casarano è partita da vedere: chi perde accuserà pesantemente il colpo. Se il Cerignola sbanca Brindisi il colpo lo accusa l’intero girone. Compreso il Taranto che non può andare in val D’Agri con la paura di schierare D’Agostino dietro le due punte.

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 19:41



706ac


Zannon78, non è proprio la stessa cosa. A parte che il Bari aveva allestito una squadra che probabilmente poteva concorrere anche per i playoff della serie C, ma loro ad inizio settembre avevano praticamente già l'organico al completo e avevano svolto anche un ritiro a fine agosto. Il Cerignola sta ancora allestendo l'organico e di ritiro neanche l'ombra. Ovviamente lungi da me sottovalutare gli ofantini, se non altro per il loro potenziale economico.

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 19:15



nino72


Onestamente il Cerignola non mi ha impressionato per nulla...loiodice ha trovato 2 eurogol, lui ha fatto la differenza. Non è la squadra che incuteva timore dello scorso anno. Il Casarano ottime individualità ma non è una squadra.

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 19:00



zannoni78


e il bari l'anno scorso? ti posso fare molti esempi di squadre allestite all'ultimo momento che poi hanno vinto il campionato. cerchiamo di essere obiettivi. loro hanno un organico importante, forse, dico forse, più forte anche del nostro. quindi non facciamo voli pindarici che poi quando cadiamo facciamo un tonfo che si sente in tutta la puglia. umiltà...

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 18:55



Elco51


La partenza in ritardo senza preparazione e con giocatori raccattati qui e lì non la si paga subito . Date tempo al tempo ed arriviamo ai campi pesanti.

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 18:39



zannoni78


io sono molto preoccupato dal cerignola. pensavo soffrisse molto di più il fatto di essere partita molto in ritardo. sarei stato più sereno con i tre punti persi con il brindisi.

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 18:34



Romanzini


La vittoria del Cerignola di oggi è figlia di una impostazione sbagliata data alla gara dal tecnico casaranese. La squadra salentina probabilmente ha deciso, erroneamente, di fare una tattica attendista nel primo tempo per poi attaccare nella ripresa e sfruttare il fisiologico calo fisico ofantino. A De Candia è andata male sia perchè Loiodice ha tirato fuori dal cilindro due bei gol sia perchè non puoi presentarti a Cerignola col 3-4-3 ben sapendo che quelli sull'esterno in attacco hanno due come Marotta e Loiodice. Gara equilibrata nel primo tempo decisa da due bei gol di Loiodice. Nella ripresa complice il 2a1 immediato e l'evidentissimo calo fisico cerignolano la partita s'è messa più facile per il Casarano, ma il caldo, e la tattica dei padroni di casa che hanno tenuto basso il ritmo e nel finale si sono affidati a tutte le diavolerie previste dal regolamento per perdere tempo, hanno fatto cristallizzare il risultato. Cerignola secondo me una gran bella squadra, organizzata, che pecca dalla mediana in giù dove viene tenuta a galla da un espertissimo Coletti, ma molto a corto di preparazione. Beato chi la incontra oggi. Non è una schiacciasassi, avrà anch'essa problemi con tutte, ma resta una delle candidate ai primi posti. Il Casarano ha subito la seconda sconfitta su tre gare, due delle quali scontri diretti, un pochino troppo per chi vuole primeggiare. Buonissima squadra che secondo me andrebbe piazzata meglio in campo per le potenzialità che ha. Domenica il Brindisi (Cerignola) e l'Andria (Casarano) ci diranno di più sulle due squadre, ma i salentini secondo me rischiano seriamente di dire addio prematuramente ai sogni di gloria perchè Andria è terreno tosto per tutti.

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 18:31



alf


Il Cerignola visto oggi é una delle candidate a vincere il campionato nonostante non abbiano i 90 minuti nelle gambe ma questo si sapeva , il Casarano a mio parere un gradino sotto a suadre come Taranto e appunto il Cerignola , comunque é prematuro parlare di classifica vedrete che questa partita il Cerignola la paghera Domenica prossima .

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 18:03



Tonino_Palese


Oggi il Cerignola ha meritato la vittoria su un deludente Casarano. Se gli ofantini si dovessero confermare anche in trasferta, compresa la coppa Italia hanno fatto tre su tre in casa, sarebbero da inserire nella lotta promozione. Certamente pesa la nostra debacle con il Brindisi, ma con un pieno di vittorie prima della trasferta di Foggia, ci posizioneremmo molto bene. Oggi al Cerignola molto bene Loiodice e Marotta. Sempre Forza Taranto!

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 17:38



angelix0374


finita di vedere partita del Cerignola.....francamente non mi pare che la squadra foggiana possa ammazzare il campionato...anzi credo che farà fatica ad inserirsi nella griglia playoff.....se una squadra che sta vincendo si comporta in quel modo con perdite di tempo chilometriche la dice lunga sulla sua forza...di contro poi hanno incontrato un Casarano molle messo a casaccio da De Candia....perchè non giocano i giocatori più forti??? Foggia ha fatto una mezz'ora, Morleo pochi minuti...Rescio non ha proprio giocato......avendolo visto due volte il Casarano non mi sembra una squadra attrezzata x salire, ma si può riprendere anche se due sconfitte su 3 partite dovrebbero demoralizzare tutto l'ambiente....il Cerignola lo giudico nelle prox 3 partite ......due fuori (Brindisi e Andria) e in casa col Foggia...vediamo come se ne escono (fisicamente soprattutto) e poi valuteremo che campionato faranno...credo (e spero) facciano pochissimi punti.....posso fare una digressione circa il Monterisi???...francamente non riesco a capire come possa essere passata l'idoneità dello stadio quando la tribunetta (alla sin della visione..la nostra Nord x intenderci) era mobile e non fissa come lo richiedeva la Federazione...e se quella era la destinazione x gli ospiti le sedute dov'erano??? sono incappati nel manto di erba sintetica ma altre criticità il Monterisi le aveva...vabbè ce ne fotte poco....guardiamo solo a noi.....

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 17:28



okkiorossoblu


Negli ultimi 20 minuti il Cerignola non ha giocato e ha perso tempo con i soliti infortuni improvvisi, crampi ecc. Con qualsiasi squadra non puoi permetterti di andare sotto, altrimenti sei costretto a vedere questi teatrini ed è impossibile recuperare.

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 17:08



Offside


il Cerignola non mi preoccupa... lo battiamo in casa e da loro e gli siamo davanti ;-D

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 17:07



rossoblu82


Se ci crede il Casarano la partita la riprende.. Il Cerignola è cotto fisicamente...

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 16:38



nonnoluigi


blubba ..tieni ragione abbiamo dato tre punti ad una squadretta .... dobbiamo guardare avanti

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 16:19



blubba


Dovevi sperare di battere il brindisi . Questo Cerignola potrebbe ammazzare il girone e noi abbiamo avuto la brillante idea di spianargoi la via lasciando tre punti per strada ad una squadretta

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 16:14



nonnoluigi


Speriamo in un pari finale ...

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 16:11



nonnoluigi


Casarano ha segnato😀

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 16:10



nonnoluigi


Il Cerignola vince meritatamente ...si difende bene e ripartenze veloci ed efficaci .....il Casarano delude ...si difende male e in affanno ...con ripartenze affannate e lente

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 16:09



Chris75


Al momento gran bel Cerignuola, mi sembra di un livello piu alto rispetto al cacarano...E poi loiodice da solo cambia le partite...

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 15:55



Colosseum


Loiodice 2 Casarano 0

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 15:49



rossoblu82


Doppietta di Loiodice...

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 15:46



rossoblu82


Certo se il portiere del Casarano è il migliore del girone... Non blocca una palla e nelle uscite è molto insicuro...

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 15:42



Colosseum


Intanto per oggi tifo casarano per una serie di motivi

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 15:13



rossoblu82


Ad antenna sud hanno parlato del corteggiamento del Cerignola x Foggia del casarano che nel Salento non è titolare...intanto esordio di coletti in difesa nei Foggiani...

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 15:09



binariotroncocannata


un gioiellino il monterisi ha detto il telecronista di antenna sud...stonn azztat sus a l petr..

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 14:58



johnpetrucci


Con un centrocampo a rombo non esistono ale, ma interni di centrocampo o al limite mezzale. Nel sistema intrigante di Colosseum Galdean è il vertice basso, Guaita e Cuccurullo i due interni o mezzale, D’Agostino il vertice alto, o trequartista. Ma secondo me è un po’ troppo offensivo e Pelliccia come difensore destro a 3 non lo vedo. Per me è un terzino di spinta. Secondo me confermeremo il 352 con Genchi e D’Agostino. E Favetta-Croce-Oggiano pronti ad entrare per dare una scossa.

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 14:58



Colosseum


Poi scusa escludi favetta che proprio in quei campetti serve come il pane

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 14:41



Colosseum


Mirko.... come l’ala a destra? C’è guaita. A sinistra cuccurullo ....Ferrara e a tratti D’Agostino. Una punta e mezzo proprio no. Non con queste squadre almeno. Bisogna vincere

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 14:39



Mirko


Se dovessimo giocare con il rombo, chi farebbe l'ala a dx? D'Agostino vi prego no, sarebbe sprecato, servirebbero i giocatori ai loro posti naturali senza inventarsi stranezze. D'Agostino lo sposterei vicino a Genchi vista la sua capacità di vedere la porta ( e le marcature lo dimostrano ) avendo la possibilità, se la partita non si dovesse sbloccare di poter inserire un ulteriore punta centrale

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 14:04



Mirko


Io invece schiererei: Giappone (anche se non mi ispira tranquillità), difesa a 3 con Ferrara arretrato, Manzo e Pelliccia se sta in condizione ( altrimenti lo aspetteremo e metterei De Caro ), centrocampo a 5 con Guaita e Oggiano sulle fasce pronti a sfondare, Matute e Marino come interni e Galdean in regia, in attacco Genchi e D'Agostino con altri buoni interpreti pronti ad entrare a partita in corso, dai Stefano Manzo ( buona impressione domenica ) ai Croce, Favetta ecc ecc

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 14:01



Colosseum


Il Taranto domenica giocherà così: Giappone pelliccia manzo Ferrara guaita Matute galdean(ad impostare dalla linea difensiva) cuccurullo D’Agostino (disposto a rombo rispetto a galdean) Genchi Favetta. Si accettano scommesse ☺️

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 13:53



Mimmo


Continuo il mio precedente post, scusate se oggi rompo le scatole: quindi la domenica, in casa, con un terreno di gioco pessimo, invece di fischiare la squadra al termine del primo tempo, incitiamoli alla vittoria!! Non pretendiamo il bel gioco, ragazzi non ci serve, pretendiamo i 3 punti e basta!!!!

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 13:08



Mimmo


No ragazzi, non state parlando di diritti ma di egoismo!!! Le trasferte ce le hanno vietate anche in signori stadi!!! E le partite le abbiamo viste anche in condizioni pietose e spesso dopo 30 minuti dall' inizio...rode a voi, come rode a me...ma ripeto, rode perché siamo in una categoria che offre questa pochezza!!!

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 13:05



rossoblu82


L’Acr Messina ha comunicato di avere sollevato dai rispettivi incarichi l’allenatore della Prima Squadra Michele Cazzarò, l’allenatore in seconda Vincenzo Murianni e il preparatore dei portieri Raffaele Cataldi. La società ringrazia i tecnici per il lavoro svolto con serietà e grande professionalità, augurando loro le migliori fortune personali e sportive. La conduzione della Prima Squadra viene affidata a Pasquale Rando, che lascia l’incarico di responsabile dell’area tecnica per assumere quello di allenatore. Pasquale Rando torna così in panchina a sette anni dall’ultima avventura in serie D, quando ha centrato il quarto posto con il Città di Messina, e già stamattina ha diretto il primo allenamento in vista del match di domenica prossima contro il Castrovillari. L’allenatore in seconda è il tecnico Antonino Panarello, che ha già affiancato Rando proprio nella precedente esperienza al Città di Messina.

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 12:55



Elco51


706, quando parli di diritti a cosa ti riferisci, forse anche a quelli delle altre squadre in lotta per vincere il campionato che lo vedrebbero falsato da una inversione di campo?? Il Grumèntum ha diritto a giocare nel suo campo e se noi siamo chi siamo andiamo vinciamo e non ci lamentiamo.

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 12:13



Luca74


Volevo fare la trasferta, ma l'hanno vietata. E cmq ci saremmo visti la partita in piedi dietro la rete di recinzione.....ma di cosa stiamo parlando? Ai ragazzi della squadra: domenica facciamogliene 4 e rimandiamoli nelle categorie dove questi devono stare. Concordo con 706ac, i propri diritti non possono violare quelli altrui. Sarà stata una battuta la mia, ma credo che giocare a Taranto per il Grumentum significherebbe avere un incasso che forse neanche in un campionato intero fanno.

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 11:28



Mimmo


706ac non ti sto dando torto...VOGLIO DIRE CHE SIAMO IN SERIE D (DILETTANTI!!!!)...quindi campetti, piccole realtà, insulti, festa patronale quando arriva la grande città!!! Non sono gli altri che sbagliano...SIAMO NOI CHE DOBBIAMO SCAPPARE DA QUESTA SERIE E VINCERE IL CAMPIONATO!!!

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 11:10



706ac


Mimmo, e a te sembra normale che nella quarta serie del campionato italiano i requisiti permettano l'iscrizione di una società il cui campo non ha il settore ospiti? I burocrati del calcio quando dicono che bisogna cambiare passo sugli impianti evidentemente parlano tanto per farlo...

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 09:51



Mimmo


Se al Grumentum è permesso giocare in D con il suo stadio, è perché i requisiti per questa serie sono quelli!!! State dimenticando un piccolo particolare... SIAMO IN D!!! L'unica soluzione è VINCERE IL CAMPIONATO E NON TORNARE MAI PIÙ IN QUESTA SERIE!!!!

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 09:24



706ac


Angelix, non è così, perdonami. I propri diritti non possono ledere quelli altrui. È assurdo pensare che nella quarta serie del campionato italiano venga accettata l'iscrizione di una società con un campo privo di un settore ospiti. Neanche in promozione pugliese trovi certi scempi. Si parla tanto in C di impianto di sorveglianza, tornelli e seggiolini e poi appena una categoria si trovano campetti vergognosi come quello di Villa d'Agri. Ma scherziamo?

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 08:38



angelix0374


non dite baggianate...il Grumentum ha il diritto di giocare a casa sua anche di fronte a soli 700 spettatori...il problema è a monte...la Federazione deve capire che una riforma dei campionati non è più differibile, bisogna creare una categoria intermedia tra la serie C e la serieD...una sorta di C/2....altrimenti si vorrà far passare x professionistica una serie D che di professionismo non ha nulla a che fare (a parte una qualche nobile decaduta)....ma ormai stiamo facendo la muffa in questa serie e speriamo che l'incubo finisca nel giro di pochi mesi....ora testa al Grumentum, andiamocela a giocare lqasciando perdere la differenza abissale di tecnica tra noi e loro, sendere in campo con umiltà, scordiamoci dei loro propositi (ce la giocheremo a viso apero) ed aspettiamoci il solito autobus a due piani davanti alla porta....non perdono in casa da illo tempore...beh noi siamo quelli che fanno cadere i primati.....rientra Genchi, lascerei Favetta che è incazz...ato nero perchè è l'unico a non aver avuto la gioia del gol e D'Ago???? dove lo mettiamo??? lo metterei 5 di centrocampo assieme a Leo Cuccurullo Matute e Galdean...dietro sposterei Ferrara (ormai over acquisito) assieme a Manzo e Pelliccia (chissà come ma sia lui che Betti mi sembrano meglio di De Caro..così a pelle)...in porta c'è la conferma di Giappone (anche se a me piace tanto Sposito perchè alto)......sarò facilemnte smentito dal mister che schiererà altra formazione....SFT

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 08:09



Luca74


Non parlavo di manto erboso.....Non penso ci volesse tanto a capirlo. La battuta era: Iacovone capienza 10mila (attuali); grumentum capienza 700 (sempre). Sull'erba si è già discusso ieri.

Scritto il 18 Settembre 2019 ore 07:07